AMICHEVOLI SERIE A: INTER 3-3 CON LO ZENIT, IL VENEZIA BATTE LA FIORENTINA

AMICHEVOLI SERIE A: INTER 3-3 CON LO ZENIT, IL VENEZIA BATTE LA FIORENTINA

MILANO, 21 LUG – L’Inter pareggia 3-3 contro lo Zenit San Pietroburgo nella terza amichevole precampionato. Allo stadio Arena Garibaldi i nerazzurri hanno mostrato qualche passo avanti rispetto alla sconfitta con il Sion. In vantaggio per due volte, prima con Candreva (16′) e poi con Icardi (50′ su rigore), la squadra di Spalletti si è fatta rimontare sull’1-1 e sul 2-2 dai russi grazie alle reti di Noboa (27′) e di Mak (64′). Hernani (73′) ha poi portato addirittura avanti lo Zenit, ma Lautaro Martinez ha impattato subito con la rete del definitivo 3-3.


MOENA, 21 LUG – L’ultima amichevole della Fiorentina si è chiusa con una sconfitta per i viola per 1-0 contro il Venezia. Di Segre al 90′ il gol-vittoria con un gran tiro dalla distanza. La squadra di Pioli, che domani lascerà Moena dopo 15 giorni, ha fallito un rigore con Veretout conquistato da Chiesa e ha colpito un palo con Simeone, il tutto su un campo al limite dell’impraticabilita’ per il forte acquazzone che si è abbattuto per ore sulla val di Fassa. A macchiare però la gara odierna soprattutto gli scontri tra un gruppo di ultrà viola e veneziani all’interno del Viola Village che ha costretto l’intervento delle forze dell’ordine e dei medici per soccorrere due feriti alla testa tra i tifosi del Venezia. “Quando avvengono certe cose meno se ne parla è meglio è” ha detto Pioli. Poi sulla sentenza del Tas: “Dispiace per la tempistica, noi ci impegneremo a questo punto per lottare per l’Europa sul campo. Il mercato? Mi aspetto ancora qualcosa”.


GENOVA, 21 LUG – Finisce 1-1 tra Sampdoria e Feralpi Salò nel secondo test dei blucerchiati nel ritiro a Ponte di Legno in Alta Valle Camonica. In rete nel primo tempo al 12′ Caracciolo su calcio di rigore concesso per fallo di Murru su Parodi, pareggio nella ripresa per la squadra di Marco Giampaolo con Barreto che sfrutta al meglio un assist di Leverbe. Luci e ombre per la Sampdoria piuttosto appesantita per il duro lavoro svolto in queste due settimane in Alta Valle Camonica. Nel primo tempo Giampaolo ha schierato Audero tra i pali, in difesa Ferrari, Colley, Andersen e Murru. A centrocampo Praet, Capezzi e Jankto con Ramirez in appoggio a Quagliarella e Caprari. Meglio la Sampdoria nella ripresa con alcune occasioni importanti, finisce con un pareggio che ha divertito i 1500 tifosi presenti al campo di Temù.


BERGAMO, 21 LUG – L’Atalanta di Gasperini batte 3-2 l’Hertha Berlino di Pal Dardai e vince la 24ma edizione del trofeo dedicato alla memoria dei presidenti scomparsi Achille e Cesare Bortolotti, padre e figlio che avevano retto la società dal 1970 al 1990. Nel primo tempo tedeschi avanti di testa con Rekik su angolo di Lazaro (26′), pari alla mezz’ora di Barrow che mette sul secondo palo rasoterra sulla combinazione Gosens-Gomez e rimonta completata da Mancini che stacca (34′) sul tiro dalla bandierina del Papu. Nella ripresa Dilrosun fa subito 2-2 su servizio di Kopke, poi Klunter stende Gomez in area e Ilicic (11′) sigilla lo score. In tribuna il danese Cornelius, tornato ieri dal permesso post Mondiali, mentre lo svizzero Freuler si aggregherà al gruppo domenica o lunedì.


BOLOGNA, 21 LUG – Terza uscita stagionale per il Bologna di Filippo Inzaghi, che nel ritiro di Pinzolo (Trento) liquida 9-0 il Comano Terme, formazione d’eccellenza. A segno il nuovo acquisto Santander (su rigore), attaccante paraguaiano alla sua prima ora di gioco con i nuovi compagni. Tripletta per Orsolini, in gol anche Avenatti, Falletti, Svanberg e Petkovic (doppietta), quest’ultimo a un passo dal Perugia. Domani per il Bologna inizierà ad alzarsi il livello della preparazione: i rossoblù torneranno in campo alle 17 per affrontare la formazione under 23 del Southampton.


SASSUOLO (MODENA), 21 LUG – Seconda uscita stagionale sotto la pioggia a Vipiteno per il Sassuolo contro il Real Vicenza. Con i titolari in campo nel primo tempo, la formazione di De Zerbi si è imposta per 11-0 nell’amichevole, con le doppiette di Berardi, Boateng, Babacar e Duncan. Nel pomeriggio il Sassuolo aveva annunciato l’arrivo di Jérémie Boga, centrocampista del ’97 arrivato dal Chelsea B a titolo definitivo.


GENOVA, 21 LUG – Genoa in chiaroscuro nella ‘Interwetten Sommer Cup’ disputata nel pomeriggio a Magdeburgo che ha visto i padroni di casa conquistare il trofeo battendo nella partita decisiva 2-0 proprio il Grifone. Al triangolare oltre ai padroni di casa e al Genoa ha partecipato anche i gallesi dello Swansea. Proprio la gara con lo Swansea ha aperto le tre mini partite da 60′ con il Genoa, schierato con una formazione quasi titolare, al netto delle assenze dei reduci del mondiale Hiljemark e Laxalt e degli infortunati Criscito, Marchetti e Sandro, in vantaggio grazie a Piatek e raggiunto a pochi secondi dalla fine da McBurnie. I rossoblù hanno poi vinto la sfida 5-4 ai rigori grazie al portiere Radu che ha parato due penalty. Ai rigori è finita anche la sfida tra Swansea e Magdeburgo vinta dai tedeschi 4-2. Decisiva quindi l’ultima partita, con Ballardini che ha schierato però le seconde linee, con l’esordio dell’argentino Spinelli. A vincere la sfida è stato il Magdeburgo grazie alle reti di Lohekemper e Butzen.

Categories: SERIE A

About Author