1 CATEGORIA GIRONE G DERBY DI SALERNO IL CENTRO STORICO BATTE L’AUDAX 2-1

1 CATEGORIA GIRONE G DERBY DI SALERNO IL CENTRO STORICO BATTE L’AUDAX 2-1

Il Centro Storico Salerno si conferma bestia nera dell’Audax Salerno, infierendo per la seconda volta in stagione sulla compagine rossoverde, battuta solo e soltanto dai granata. L’attesissimo derby cittadino se lo aggiudicano, al termine di un confronto agonisticamente intensissimo, i ragazzi allenati da Pasquale Accardo.Nella prima frazione di gioco, dopo l’iniziale fase di studio, i primi sussulti sono di marca ospite: prima Marigliano calcia di poco a lato poi Rinaldi è miracoloso deviando in angolo la conclusione dal limite di capitan Salzano. L’undici di Bove risponde con l’accelerazione sull’out sinistro di Pennella che si accentra e calcia, trovando sulla sua strada l’attento Pecoraro. Ci prova qualche istante più tardi anche Apicella ma il suo tentativo è rintuzzato dalla retroguardia granata, imperniata sull’impenetrabile asse Mauro-Paciello. A quattro dal riposo, dopo un buono spunto di Pacileo, il vantaggio del Centro Storico: Annunziato guadagna campo ed all’altezza della lunetta del centrocampo della metà campo avversaria, fa partire una beffarda traiettoria che termina la sua corsa alle spalle di Rinaldi. Un’autentica prodezza balistica da parte del bomber vietrese che qualche istante più tardi, però, sarà costretto a lasciare anzitempo il terreno di gioco, venendo espulso al pari del difensore di casa Voto. Dopo qualche minuto di concitazione, tutto ritorna su binari regolari. Nella ripresa, l’Audax prova subito a cambiare volto al match ma riesce a pungere dalle parti di Pecoraro solo con una debole conclusione di Rega. I granata, di contro, sfiorano in tre circostanze il bis con Salzano (due volte) e Fabio Ferrara che da posizione favorevole non trova il tempo giusto per battere a rete. Al 22′ l’episodio che potrebbe cambiare faccia all’incontro: indecisione della retroguardia ospite, Contente si avventa sull’invito di Fabio Pifano e con un pallonetto scavalca Pecoraro, portando i suoi in parità. Neanche il tempo di esultare che, sugli sviluppi di un’azione d’angolo, Mauro anticipa tutti e in girata riesce ad infilare Rinaldi. Con la forza della disperazione, i rossoverdi si gettano in avanti ma, eccezion fatta per tre conclusioni di Apicella bloccate da Pecoraro, riescono a collezionare soli rimesse laterali o calci piazzati, offrendo il fianco del contropiede agli avversari, frenati da un ottimo Panella, tra i migliori dei suoi, o dal fuorigioco. L’ultimo sussulto, dopo l’ingresso di Simone Marano, reca ancora la firma di Apicella ma Raimondo sbroglia la matassa e chiude di fatto la sfida.

Tre punti di platino per il Centro Storico Salerno, atteso ora dalla stracittadina con il super Salernum degli ex mentre per l’Audax necessario introiettare positivamente la sconfitta e ripartire alla grande dal secondo derby consecutivo contro l’Atletico Per Niente, sperando di ricalcare a partire dalla prossima sfida il ciclo di risultati positivi del girone di andata.

Comunicato Davide Maddaluno

TABELLINO

AUDAX SALERNO: Rinaldi, Bosco, Iovane, Pifano F., Panella, Voto, Rega (22′ st Viviano), Contente P., Apicella, Pifano M. (7′ st Paraggio), Pennella (31′ st Marano S.). A disposizione: Pontillo, Ragone, Cannavale, Scoppetta. Allenatore: Bove

CENTRO STORICO SALERNO: Pecoraro, Raimondo, Beluto, Sorrentino, Paciello, Mauro, Salzano (39′ st Gagliardi M.), Ferrara F., Annunziato, Pacileo, Marigliano (15′ st D’Arco). A disposizione: Del Vecchio, Pellegrino, Sada, Lanzara, Gagliardi A. Allenatore: AccardoARBITRO: Recano di Nola

RETI: 41′ pt Annunziato, 22′ st Contente P. (AS), 25′ st Mauro

NOTE: Giornata soleggiata.

Ammoniti Beluto, Sorrentino, Paciello, Salzano, Pacileo (CSS), Pifano F., Apicella, Panella (AS).

Espulsi al 44′ pt Annunziato (CSS) e Voto (AS) per somma di ammonizioni.

Spettatori 150 circa.

Categories: 1 CATEGORIA

About Author