IL CESENA VERSO IL FALLIMENTO: PIÙ DI 73 MILIONI DI DEBITI

IL CESENA VERSO IL FALLIMENTO: PIÙ DI 73 MILIONI DI DEBITI

Il Cesena è nel baratro. La pec che dovrebbe mettere la parola fine all’agonia del cesena non sembra sia stata ancora recapitata. Ma ormai parrebbe solo una formalità. al 31 marzo 2018 la società romagnola aveva un debito complessivo pari ad € 73.203.213,00. Una cifra enorme. Difficilmente ripianabile.

A questo si è aggiunto il deferimento della Procura Federale per il presidente Lugaresi accusato di plusvalenze fittizie. Il fallimento pare davvero vicino, 78 anni di storia bianconera che spariscono e l’obiettivo di rinascere, probabilmente dalla serie D. Il sindaco di Cesena sarebbe già al lavoro, anche per garantire l’Europeo Under 21 che vedrà la città romagnola tra i comuni ospitanti.

Resta con il fiato sospeso il Foggia. Il Tribunale federale nazionale per ora ha accolto un’istanza cautelare di sospensiva, formulata dal commissario giudiziale Giannetti, per la mutualità: il club pugliese, escluso dal contributo della Lega di B, al momento non dovrà restituire il milione di euro già percepito, in attesa della pronuncia nel merito prevista per il 6 luglio, mentre la restante parte, circa due milioni di euro, resta congelata.

Il destino dei satanelli, però, è tra le mani del Tfn soprattutto per il giudizio relativo ai pagamenti in nero: la Procura della Figc ha chiesto la retrocessione dei rossoneri in serie C. La decisione – in primo grado – è attesa a stretto giro. Sia Cesena che Foggia, dunque, rischiano seriamente di non essere ai nastri di partenza del prossimo campionato di B. Respinto, infine, dalla Corte Sportiva d’Appello, il ricorso del Palermo che chiedeva la vittoria a tavolino per la finale playoff di Frosinone.

Categories: SERIE B

About Author