CALCIO EUROPEO: CRISI NERA PER IL REAL MADRID, BAYERN MONACO SCONFITTO 3-0, MANCHESTER UNITED RIMONTA AL 90′

CALCIO EUROPEO: CRISI NERA PER IL REAL MADRID, BAYERN MONACO SCONFITTO 3-0, MANCHESTER UNITED RIMONTA AL 90′

Dalla Spagna arrivano buone notizie per la Roma. Il Real Madrid, avversario diretto dei giallorossi in Champions League, sprofonda e subisce la seconda sconfitta in soli quattro giorni, dopo quella di Mosca, contro il Cska. Le ‘merenque’ di Lopetegui si sono arrese per 1-0 sul campo dell’Alaves guidato da Abelardo, che è andato in gol con Manu Garcia proprio al 90′. Una brutta tegola per i campioni d’Europa per club in carica che, sul terreno dello stadio Mendizorroza, a Vitoria-Gasteiz, hanno palesato tutte le difficoltà di questa prima parte della stagione. Il Real è dunque rimasto a 14 punti in classifica, a pari merito del Barcellona (in campo domani al Mestalla di Valencia, con inizio alle 20,45), ma è stato raggiunto proprio dall’Alaves.

Clamoroso tonfo del Bayern Monaco campione di Germania. La squadra guidata da Niko Kovac è stata sconfitta in casa per 3-0 dal Borussia Moenchengladbach, chiudendo un poker di partite (compresa la Champions) senza successi. L’ultima affermazione dei bavaresi risale al 22 settembre, sul campo dello Schalke 04 (2-0); da allora solo sconfitte e pareggi. Il 25 settembre 1-1 in casa contro l’Augusta, il 28 settembre ko a Berlino (2-0) contro l’Hertha e oggi lo 0-3 casalingo contro il Borussia Moenchengladbach, firmato da Plea al 10′, Stindl al 16′ del primo tempo ed Hermann al 43′ della ripresa. Martedì scorso, invece, il Bayern era stato bloccato sull’1-1 dall’Ajax in casa, nella seconda sfida di Champions.

Boccata d’ossigeno per José Mourinho che per ora salva la panchina, dopo essere stato investito da una vera e propria bufera. Accade tutto nella sfida contro il Newcastle di Rafa Benitez, valida per l’8/a giornata della Premier League, con gli ospiti in vantaggio 2-0 dopo soli 10′, ma raggiunti e sorpassati in zona Cesarini dai ‘Red devils’, per un 3-2 finale vietato a chi soffre alle coronarie. Nell’Old Trafford apre le danze al 7′ Kenedy, su assist di Perez; il raddoppio arriva al 10′ grazie a Muto. Lo United va al riposo sullo 0-2, ma nel secondo tempo al 25′ Mata suona la carica, firmando l’1-2, e 6′ più tardi Martial realizza la rete del pareggio. Al 90′ arriva il gol di Alexis Sanchez, che cala il tris su passaggio di Young. Lo United adesso è ottavo in classifica, con 13 punti, a pari punti con il Watford, Mourinho per il momento resta in sella. Ma quanto durerà?

Categories: CALCIO INTERNAZIONALE

About Author