COPPA ITALIA, TRIONFANO BOLOGNA E SAMPDORIA

COPPA ITALIA, TRIONFANO BOLOGNA E SAMPDORIA

Scende in campo la Coppa Italia con tre squadre di Serie A : Bologna-Crotone e poi Sampdoria-Spal. Alle 15 il Benevento ha battuto il Cittadella 1-0 con un gol di Bandinelli. I sanniti incrociano l’Inter agli ottavi.

Nella seconda sfida della giornata invece il Bologna ha avuto la meglio sul Crotone per 3-0. Boccata d’ossigeno per il Bologna e Filippo Inzaghi. In crisi in campionato, con lo spareggio salvezza in casa dell’Empoli ad attenderla, la squadra rossoblù conquista il pass per gli ottavi di finale di Coppa Italia, che disputerà il 13 gennaio. Il risultato ha il sapore dell’iniezione di fiducia per il Bologna, che Inzaghi ridisegna cambiando sei undicesimi rispetto alla disfatta di Genova con la Sampdoria, conservando la coppia d’attacco Santander-Falcinelli e cambiando faccia alla mediana nel suo 3-5-2 con gli inserimenti di Mbaye e Dijks sulle fasce, di Nagy e Orsolini in mezzo. Ed è proprio Orsolini a regalare il vantaggio a cinque minuti dall’intervallo: il suo taglio in area è premiato da Poli e il numero 7, al terzo gol stagionale, si conferma tra i più vivi in questo momento complicato. Un momento complicato lo vive pure il Crotone, quintultimo in zona playout in serie B e autore di due punti e tre soli gol segnati nelle ultime sei giornate. Oddo prova a cambiarne il volto passando al 4-2-3-1 e sono proprio i calabresi ad avere la prima vera occasione del match con Zanellato, al 27′, che dal dischetto dell’area di rigore spara fuori. Gol sbagliato, gol subito. Orsolini mette in discesa la sfida. Inzaghi trema alla mezzora quando Santander resta vittima di un problema alla caviglia. Il paraguaiano esce all’intervallo e nella ripresa Falcinelli e nuovamente Orsolini chiudono la pratica. Il Bologna si presenta così allo spareggio salvezza di domenica.

La Sampdoria ha battuto la Spal 2-1 e si qualifica agli ottavi di finale della Coppa Italia. I blucerchiati al prossimo turno incontreranno il Milan.

Vittoria e qualificazione per la Sampdoria che supera la Spal in rimonta e si regala il Milan agli ottavi. Sono gli ospiti però a passare in vantaggio per primi nonostante l’avvio di gara sia di matrice blucerchiata ma sia Saponara che Kownacki sbagliano buone occasioni. Non così Floccari che passata da poco la mezz’ora lavora un buon pallone in area e da destra lascia partire un diagonale che si infila all’incrocio alle spalle di Rafael. Il gol galvanizza la squadra di Semplici che potrebbe anche raddoppiare con Paloschi ma il suo rasoterra trova un ottimo Rafael ad opporsi. In pieno recupero contropiede fulminante della Samp che con due passaggi, Saponara per Jankto , Jankto per Defrel arriva dalla propria trequarti sino in area ferrarese dove il francese non sbaglia con un preciso rasoterra. Ripresa tutta di marca Sampdoria con gli uomini di Giampaolo che sfiorano il vantaggio prima con Saponara e poi con Jankto, che dopo aver dribblato anche il portiere si allarga troppo sparando a lato a porta vuota. Il gol che vale la qualificazione arriva solo al 37′ grazie a Kownacki bravo ad anticipare Cionek e Milinkovic non perfetto nell’uscita. Non bastano alla Spal i cinque minuti di recupero per agguantare almeno i supplementari e così la Sampdoria può festeggiare.

Categories: SERIE A

About Author