INTER, TRATTATIVA ICARDI-REAL MADRID SOLITA BUFALA: OBIETTIVO AUMENTO DI INGAGGIO

INTER, TRATTATIVA ICARDI-REAL MADRID SOLITA BUFALA: OBIETTIVO AUMENTO DI INGAGGIO

Mauro Icardi è da tempo diventato il calciatore più amato dell’Inter grazie ai suoi gol ed alla sua lunga permanenza in maglia nerazzurra. Mentre gran parte dei tifosi acclamano l’attaccante argentino, altri vorrebbero la sua cessione per svariati motivi. C’è chi dice che la squadra è impostata sulle giocate di Icardi avendo la peggio in quelle gare in cui non è in forma, chi non ha proprio digerito le frasi scritte nel suo libro e chi crede in un complotto architettato insieme alla moglie-procuratrice Wanda Nara: una vera e propria strategia per strappare sempre più soldi all’Inter. Premettendo che i rinnovi contrattuali sono stipulati ovviamente su consenso della dirigenza, molti tifosi hanno avuto modo di notare uno strano fenomeno. Mauro Icardi, a differenza di tanti altri calciatori di livello importante, probabilmente non ha mai ricevuto una vera e propria offerta dai grandi club europei. Due anni fa Icardi sembrava essere in trattativa ben avviata con il Napoli (ricorderete il vertice di 4 ore tra Wanda Nara il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis) ma alla fine non se ne fece nulla. Secondo quanto appreso, le voci di un possibile addio di Mauro Icardi all’Inter fuoriescono quasi sempre durante le trattative per il rinnovo ed in particolare quando queste vanno in stallo. L’accusa mossa da diversi media nazionali colpisce principalmente la moglie-procuratrice Wanda Nara la quale è principale sospettata circa la diffusione di notizie inerenti la cessione del suo marito-assistito. La trattativa per il rinnovo con aumento di stipendio tra la dirigenza nerazzurra e Icardi sta ormai durando da più di un anno e l’impressione è quella che le due parti si stiano spazientendo. Nel frattempo testate nazionali, blog e siti internet continuano a diffondere l’ormai stucchevole voce che vedrebbe Mauro Icardi nel mirino del Real Madrid, ma in realtà il club spagnolo non ha mai avuto intenzione di rilevarne il cartellino. Icardi è un attaccante fortissimo nel gioco aereo e nell’ultimo tocco ma chiaramente limitato sotto l’aspetto del dribbling e della costruzione della manovra offensiva, per questa ragione molti club preferiscono altri attaccanti per rapporto qualità-prezzo. I tifosi interisti, dunque, possono stare tranquilli. Mauro Icardi continuerà ad essere il punto di riferimento dell’Inter in quanto nessuna trattativa di mercato da diversi anni a questa parte è stata realmente avviata. Francesco Nettuno

Categories: CALCIOMERCATO, SERIE A

About Author