ITALIA-OLANDA 1-1, BUON PAREGGIO PER GLI UOMINI DI MANCINI

ITALIA-OLANDA 1-1, BUON PAREGGIO PER GLI UOMINI DI MANCINI

L’Italia pareggia 1-1 in amichevole con l’Olanda a Torino nella terza partita disputata sotto la guida di Roberto Mancini. E’ il primo pareggio sotto la guida del nuovo ct dopo la vittoria sull’Arabia Saudita e la sconfitta con la Francia. Reti nel secondo tempo di Zaza al 22′ e di Ake al 43′.

“C’è stata una leggerezza enorme da parte nostra, anche se eravamo un po’ affaticati nel finale, perché abbiamo giocato per 20′ in dieci uomini. Adesso è presto per vedere qualcosa, dobbiamo iniziare a far giocare i giovani, gli elementi che hanno meno esperienza”. Così Roberto Mancini, ai microfoni della Rai, dopo il pareggio.”I ragazzi si sono impegnati tanto, dopo un anno faticoso, dobbiamo mettere a posto tante cose, ma io sono ottimista per la ripresa della stagione”, conclude il ct.

Italia (4-3-3): Perin; Zappacosta (14′ st De Sciglio), Rugani, Romagnoli, Criscito; Cristante, Jorginho (33′ st Baselli), Bonaventura (42′ st Pellegrini); Verdi (16′ st Chiesa), Belotti (18′ st Zaza), Insigne (25′ st Bonucci). A disp.: Donnarumma, Sirigu, D’Ambrosio, Caldara, Florenzi, Mandragora, Balotelli, Berardi, Politano. All.: Mancini

Olanda (5-3-2): Cillessen; Hateboer (1′ st Janmaat), De Ligt (25′ st Aké), Van Dijk, Blind (33′ st Weghorst), Vilhena; Vormer (25′ st Berghuis), De Roon (33′ st Promes), Wijnaldum; Depay, Babel (37′ st Elia). A disp.: Zoet, Padt, De Vrij, Strootman, Propper, van Aanholt, Kongolo, Kluivert. All.: Koeman

Arbitro: Bezborodov

Marcatori: 22′ st Zaza (I), 43′ st Aké (O)

Ammoniti: De Roon, Depay, Janmaat (O), Chiesa, Zaza (I)

Espulso: Criscito (I)

About Author