HIGUAIN-CALDARA-BONUCCI, TRATTATIVA IN CONCLUSIONE

HIGUAIN-CALDARA-BONUCCI, TRATTATIVA IN CONCLUSIONE

17.04 – Anche Paratici lascia la sede – Trattativa che si avvicina alla chiusura: anche Paratici se n’è andato, pochi minuti dopo Lucci, dentro rimane solo Marotta.

16.52 – Il Pipita alla Continassa – Gonzalo Higuain, in attesa di novità da Milano, è alla Continassa.

16.50 – Lucci lascia il summit – Senza rilasciare dichiarazioni, se non un “dobbiamo aspettare, preferisco non parlare”, Alessandro Lucci, agente di Leonardo Bonucci, ha lasciato il summit con la dirigenza della Juventus negli uffici legali bianconeri.

16.15 – Summit ancora in corso – Marotta, Paratici, Lucci (agente Bonucci) sono sempre negli uffici legali della Juventus. In attesa di Riso, agente di Caldara (ora impegnato con Vrsaljko-Inter) e del fratello di Higuain, è la giornata decisiva per il maxi affare Juve-Milan.

15.45 – Higuain sarebbe il 27esimo argentino del Milan – Una lunga lista. Di protagonisti, carneadi, comprimari, stelle, promesse mancate. Il Milan, famoso per i suoi svedesi, i suoi olandesi, ha finora accolto nella sua storia 26 calciatori argentini. Con sorti e titoli diversi, s’intende, da Crespo fino a Grimi, da Combin a Cucchiaroni. In attesa del suo ventisettesimo: Gonzalo Higuain.

15.36 – Lucci raggiunge la Juventus – Alessandro Lucci, agente di Leonardo Bonucci, ha raggiunto Marotta e Paratici in zona San Babila.

15.30 – Marotta raggiunge Paratici – E’ arrivato anche Marotta, dg della Juventus, negli uffici legali bianconeri. Ha raggiunto Paratici, in attesa degli altri protagonisti della trattativa.

14.52 – Higuain atteso alla Continassa – Dopo la seduta di questa mattina, è atteso anche per la seduta pomeridiana alla Continassa l’argentino Gonzalo Higuain. Uscito insieme a Rodrigo Bentancur dal centro sportivo dopo il primo allenamento della mattina, c’è attesa per capire se ci sarà anche nel pomeriggio.

14.44 – Si può chiudere oggi – Incontri decisivi previsti nelle prossime ore. La tripla trattativa si può chiudere già oggi.

14.29 – Lucci incontra Leonardo – Si sta sbloccando il trittico di mercato Higuain-Bonucci-Caldara. Secondo le ultime che arrivano dagli hotel milanesi, Alessandro Lucci è ora con il dt brasiliano. Per sbloccare una delle trattative più clamorose del calciomercato moderno.

14.15 – Verso la fumata bianca Giuseppe Marotta, dg della Juventus, è di ritorno a Milano. Nuovi incontri e accelerata verso la fumata bianca. Gonzalo Higuain e Mattia Caldara verso il Milan, Leonardo Bonucci ancora alla Juventus.

13.16 – Filtra nuovo ottimismo Sportmediaset fa il punto sulla trattativa relativa al futuro di Gonzalo Higuain. Filtra nuovo ottimismo dopo i contatti di questa mattina: i nodi da sciogliere restano la buonuscita da 7,5 milioni chiesta dal Pipita ai bianconeri. Poi l’ingaggio del giocatore con il Milan, che ai rossoneri chiede oltre 8 milioni a stagione.

12.47 – Gattuso parla di Higuain – Nel corso dell’ultima conferenza stampa, l’allenatore del Milan Gennaro Gattuso s’è così espresso su Gonzalo Higuain: “C’è poco da dire. Ci sono i dirigenti che ci stanno lavorando. È un giocatore che è da tanti anni che fa gol, ma fino a quando non arriva, non ho nulla da dire. Quando arriverà dirò quello che penso.

11.47 – Higuain, richiesta buonuscita legata anche alla formula – Gonzalo Higuain ha chiesto alla Juventus una buonuscita da almeno 5 milioni di euro per accettare di trasferirsi al Milan e guadagnare lo stesso stipendio attuale (7.5 milioni di euro netti a stagione).
Una richiesta legata anche dalla formula del trasferimento: prestito oneroso con diritto di riscatto. E non obbligo. Il Pipita, senza la certezza che il Milan lo rispedirà al mittente, richiede un migliore trattamento economico: i 17 milioni di euro messi sul piatto da Leonardo per il prestito non sono in questo momento per il bomber argentino e il suo entourage argomento coinvincente.

11.23 – E lo scambio Bonucci-Caldara? E’ una operazione strettamente legata al passaggio in rossonero di Gonzalo Higuain. In questo caso, ci sono tutti gli accordi: scambio alla pari sulla base di una valutazione dei due cartellini di 40 milioni di euro e intese sugli ingaggi già perfezionate. Bonucci è pronto a decurtarsi lo stipendio e a guadagnare 5.5 milioni di euro netti l’anno (attualmente ne guadagna 7.5), Caldara dopo la visita di ieri a Casa Milan di Giuseppe Riso ha chiuso l’accordo sulla base di un quinquennale da 2.2 milioni di euro netti l’anno a salire.

11.22 – E il Chelsea? – La società che ha ingaggiato Maurizio Sarri come allenatore in questo momento è sullo sfondo e potrebbe tornare in corsa solo in caso di cessione di Olivier Giroud, centravanti che piace all’Olympique Marsiglia.

11.20 – Le condizioni dettate da Higuain – Al momento, lo scoglio principale è dettato dalla buonuscita chiesta da Gonzalo Higuain alla Juventus. Il Pipita è stato chiaro: o il Milan gli garantisce 9 milioni di euro netti l’anno, o la Juventus gli garantisce una buonuscita da circa 5 milioni di euro. Se la Juve dovesse asseconda questa richiesta (al momento non l’ha ancora fatto), l’argentino si ‘accontenterebbe’ dei 7.5 milioni di euro netti l’anno che guadagna attualmente.

Tuttomercatoweb.com

Categories: CALCIOMERCATO, SERIE A

About Author