ACCORDO SIBILIA GRAVINA ANTI LOTITO SU ABETE E I CAMPIONATI SLITTANO di Sergio Vessicchio

ACCORDO SIBILIA GRAVINA ANTI LOTITO SU ABETE E I CAMPIONATI SLITTANO   di Sergio Vessicchio

Gravina presidente della lega di Serie C mai si sarebbe sognato di poter spostare un campionato o ripescare qualche squadra.Il caso Vibonese ne è stata la più chiara dimostrazione nonostante la stessa Vibonese avesse tutte le carte in regola per essere ammessa lo scorso anno alla serie C.Quest’anno senza il presidente federale e con una gestione commissariale vergognosa dove un bimbo minchia come Albertini ha provveduto a far fare regole scandalose come le squadre B in serie C senza entrare in nessuna problematica che ha afflitto il calcio soprattutto nelle serie inferiori e dove fabbrocini ha mostrato incapacità gestionale fuori dal comune,si è assistito ad un siparietto vergognoso capace di essere in perfetta sintonia con la mancata partecipazione ai mondiali figlia unicamente alla scandalosa gestione della federazione italiana gioco calcio finita nelle mani di faccendieri.L’Iitalia paga il dopo calciopoli a tutti i livelli.La credibilità della FIGC è scemata con calciopoli.Aver mandato la Juventus in serie b,la sua squadra più importante,senza lo straccio di una prova e aver concesso uno scudetto senza poi revocarlo nonostante le vergognose sentenze anti Inter è stata la Waterloo di una federazione allo sbando incapace di mettere il calcio italiano in sintonia con quello europeo e di regolarizzarlo riportando tutto alla normalità dopo gli sfasci dei commissari Guido Rossi e Pangalli e senza che sia Abete che Tavecchio abbiano provveduto a sistemare le cose.Hanno solo gestito.E in questo vuoto istituzionale che ha causato uno sbandamento del calcio italiano si è inserito Lotito che ha cercato di fare li deus ex machina.Lotito ha,di fatto,dato il colpo del KO al sistema facendolo implodere.A risentirne sono state le categorie inferiori che non hanno gli sponsor delle massime serie e sono andate in difficoltà con regolamenti capestro e distruttivi come la regola degli under che ha distrutto milioni di calciatori tra i quali c’erano sicuri campioni che avrebbero potuto portare la serie A e b a meno stranieri a in nazionale giocatori capaci di qualificarsi per i mondiali.L’estate confusa di quest’anno è la cartina di tornasole del marcio che c’è e del vuoto istituzionale con la Federazione commissariata che non riesce ad eleggere un presidente.E dalle grandi manovre scaturite in questi ultimi mesi viene fuori un’alleanza che si sta cementificando giorno dopo giorno.Quella tra Gravina e Sibilia contro Lotito per spazzarlo via ed eleggere Abete a presidente federale.In questo contesto si inseriisce la scelta di Sibilia di non far cominciare la serie D dopo l’annuncio di Gravina di posticipare la terza serie.Un atto di soldarità che scoperchia l’orami non più nascosto accordo tra i due e quindi della serie c con la serie d che potrebbe essere determinante in viista dell’elezione del presidente federale.Gravina contro i ripescaggi ora si tuffa proprio nei ripescaggi per risolvere la situazione. Sibilia in quest’azione gli da una mano.Il calcio rimane poco credibile rispetto ai tempi di quando a gestirlo erano gente del calibro di Artemio Franchi,Antonio Matarrese,Umberto Agnelli,Luciano Moggi,Sordillo,Nizzola,Barassi.La rovina da Franco Carraro in poi e cioè da calciopoli in avanti.Quelle sentenze vergogna anti Juventus hanno auto lesionato una federazione di incompetenti e non si riesce a riprendere.La Juventus nel frattempo è rinata e fa federazione e lega a parte per come è grande ,organizzata e vincente.La Figc è rimasta al palo con personaggi  che la stanno continuando a trascinare nel baratro.Sergio Vessicchio

Categories: CALCIO, EDITORIALE

About Author