AGROPOLI,BOZZI SUONA LA CARICA PRONTO PER DOMENICA,CAOS PER LA FASCIA DA CAPITANO

AGROPOLI,BOZZI SUONA LA CARICA PRONTO PER DOMENICA,CAOS PER LA FASCIA DA CAPITANO

L’Agropoli ricomincia da Olivieri l’allenatore chiamato a sostituire De Cesare esonerato nel dopo partita di domenica scorsa. I delfini sono secondi a 8 lunghezze dal Sorrento con lo scontro diretto ancora da disputare. Quale formazione metterà in campo il nuovo tecnico ancora non si sa ma di certo qualcosa dovrebbe cambiare e la squadra dovrebbe essere impostata sui senatori almeno questa sarebbe la regola. Olivieri ripartirà quasi certamente da Capozzoli suggestionato e anche condizionato dalle dichiarazioni della società,anche lui con il tempo si accorgerà quanto è distruttivo il re “Del padrone è sotto” per l’Agropoli,ma facciamogliene accorgere. Intanto i senatori della squadra hanno capito il momento e di certo daranno una grossa mano all’allenatore e alla squadra. Si sono riuniti e hanno trovato un filo conduttore quello di vincere tutte e otto le partite che rimangono e aspettare i passi falsi del Sorrento impegnato in durissime trasferte come Mirabella Eclano,Palma Campania,Valdiano e Avellino. Per i delfini partite molto più abbordabili. Bozzi è in gran forma e suona la carica con gli esperti del gruppo,proprio il bravissimo attaccante ancora a secco,solo un goal su rigore,deve dare il meglio che ha perchè è capace di prendere in mano la squadra e portarla avanti. Anche Pascuccio,Landolfi,D’Attilio,Iommazzo,Di Deo,Lo Petrone sono pronti a dare il meglio,e a caricare tutto il gruppo con l’esperienza che hanno. Dopo l’addio di De Cesare è sorto il problema della fascia da capitano. Tutti sanno bene che sul braccio del ragazzetto biricchino di Aquara non sta bene,ne va dell’immagine e non solo della squadra,per la società si tratta di una formalità tanto sono i senatori che fanno la differenza,ma per il gruppo è fondamentale che la fascia da capitano torni ad avere un valore e non rimanga il capriccio del ragazzino di Aquara. Anche da queste  cose si vede la differenza.Sergio Vessicchio

Categories: DILETTANTI, ECCELLENZA
Tags: agropoli, Bozzi

About Author