AGROPOLI, RONCA: “CERRUTI PERSONA SPECIALE E CORRETTA PER ME COME UN PADRE, GIRALDI? DICHIARAZIONI INFELICI”

AGROPOLI, RONCA: “CERRUTI PERSONA SPECIALE E CORRETTA PER ME COME UN PADRE, GIRALDI? DICHIARAZIONI INFELICI”

Continuano gli strascichi post dichiarazioni di Francesco Giraldi che nei giorni scorsi ha apertamente e pubblicamente attaccato il presidente Cerruti per dei presunti mancati pagamenti nei sui confronti. Spontaneamente questa mattina l’ex dirigente dell’Agropoli Riccardo Ronca ha contattato la redazione di infocilento per un suo commento sulla vicenda: “Quando ho lasciato la Salernitana l’ho fatto perché in Cerruti ho visto una persona speciale, corretta fin dal primo momento. Aldilà del lato economico, che con me è stato precisissimo, sia lui e la sua famiglia hanno lasciato in me un ricordo umano non indifferente che solo le persone pure di cuore possono dare”. Il dg, attualmente al Carasenbes (Serie B rumena), si sofferma poi sulla questione Giraldi: “Questi giocatori che adesso parlano prima hanno cercato di prendere il più possibile dal presidente e adesso fanno delle dichiarazioni davvero infelici. Per quel che mi riguarda posso affermare con certezza che quando sono stato ad Agropoli il presidente ha mantenuto ogni accordo sia con me che con i calciatori. Anche con i secondi ha instaurato un rapporto umano di grande spessore, spesso è stato come un padre sia per me che per loro”. Le ultime parole dell’ex dirigente di Salernitana e Lazio sono per il futuro: “L’invito che faccio a Cerruti e quello di non mollare, sono sicuro in futuro di raggiungere con lui risultati importanti. Ha le qualità secondo me per disputare anche la Serie B. L’unico appunto negativo sulla sua gestione è solo quello di aver delegato a persone sbagliate le decisioni in sua assenza”.

Enrico Serrapede

Categories: DILETTANTI, SERIE D

About Author