AGROPOLI,PER IL TIFOSO MORTO NELLA PARTITA DI GIUGNO AL GUARIGLIA LA PROCURA APRE UN’INCHIESTA

AGROPOLI,PER IL TIFOSO MORTO NELLA PARTITA DI GIUGNO AL GUARIGLIA LA PROCURA APRE UN’INCHIESTA

La procura della repubblica di Vallo della Lucania ha aperto un fascicolo d’inchiesta per verificare se ci sono state responsabilità nella morte del tifoso del Brindisi sugli spalti del Guariglia lo scorso giugno durante la finale play off di eccellenza tra l’Agropoli e il Brindisi.

I FATTI

Tra il primo e il secondo tempo un supporter del brindisi di circa 70 anni Franco Bottiglieri nativo di Brindisi squadra della quale era tifoso,ma residente a Torre Del Greco si sentì male e dopo un primo intervento dell’ambulanza sul posto,sembrava essersi ripreso, venne trasportato in un ospedale a 30 km dove poi nella notte morì.

L’INCHIESTA

Ora i magistrati della procura della repubblica di Vallo della Lucania hanno sequestrato la cartella clinica per verificare se ci sono state delle responsabilità. Una cosa è certa con un ospedale chiuso proprio di fronte allo stadio l’uomo è dovuto arrivare lontano.La Domanda da porsi è questa:” Se l’ospedale di Agropoli fosse stato aperto l’uomo si fosse salvato? Anche in questa direzione dovrebbero andare le inchieste e risalire a chi ha voluto chiudere l’ospedale e a chi non lo riapre.

Categories: NOTIZIE VARIE

About Author