AGROPOLI,RIGOLI ALLERUZZO E’ UN GIOCATORE ROTTO DEVONO GIOCARE QUELLI IN FORMA,LA SQUADRA SI GIOCA IL CAMPIONATO

AGROPOLI,RIGOLI ALLERUZZO E’ UN GIOCATORE ROTTO DEVONO GIOCARE QUELLI IN FORMA,LA SQUADRA SI GIOCA IL CAMPIONATO

“L’HO VOLUTO IO” AFFERMA IL BRAVO ALLENATORE SICILIANO,LA SOCIETA’ VOLEVA GATTA E NON GRADISCE L’EX BATTIPAGLIESE,CON UN OPERAZIONE CABRIOLET HANNO FATTO FUORI GATTA E PIAZZATO ALLERUZZO ORMAI EX GIOCATORE. NELLA DIRIGENZA MALUMORI E DISSIDI.IL TECNICO STA FACENDO IL BRACCIO DI FERRO CON I VERTICI CHE AVEVANO ALLONTANATO ALLERUZZO PER MOTIVI DISCIPLINARI.LANDOLFI COME INTERNO DI CENTROCAMPO POTEVA ESSERE UNA GRANDE RISORSA,ORA SI SPIEGA L’AUTO ALLONTANAMENTO DELLA BANDIERA LANDOLFI,IL RAGAZZO AVEVA CAPITO TUTTO.

GATTA ARZANESE

rigoli a noto

Agropoli. Alleruzzo è un giocatore rotto.Ormai un ex giocatore che può solo rompere,in questo momento,l’equilibrio di una squadra rodata a mille pronta per giocarsi storicamente il professionismo.Rigoli non faccia scherzi perche’ su questa vicenda si sente puzza di bruciato.Il giocatore,  ormai ex come sostiene anche il direttore Magna,era molto bravo e prometteva una buona carriera,ma sia gli infortuni sia altri motivi ha subito un brusco stop e oggi potrebbe solo divertirsi nelle serie minori.La pubalgia cronica e una serie di acciacchi di natura fisica ne hanno frenato lo slancio.Il calciatore irpino simpaticamente soprannominato il cervo dai compagni di squadra nella felice esperienza della Sarnese,cerca di mascherare i suoi risentimenti fisici che non sono passati inosservati alla dirigenza dell’Agropoli.Nell’estate scorsa il giocatore si propose ai delfini in più modi ma Magna non ne ha voluto sapere,quindi c’è da chiedersi come si fa a trovare ad Agropoli,di primo acchito sembrerebbe un mistero ma poi tutto viene alla luce. Intanto in estate facemmo un articolo dove si sottolineava che il giocatore non valeva i soldi che chiedeva.Per questo fatto abbiamo subito(tutto dimostrabile) una serie di minacce,calunnie e diffamazioni sfociate in una denuncia alla procura della repubblica il 7 ottobre scorso e per le quali la magistratura sta vagliando l’ipotesi di reato.Nel frattempo il cervo Alleruzzo  si accasa prima a Francavilla da dove va via e poi a Fondi(ha giocato solo qualche spezzone di partita) da dove è stato mandato via per mezzo della sua situazione fisica.Non sfugga il cambio d procuratore del cervo in questa fase. Nelle more l’Agropoli mette gli occhi su Gatta e il presidente Cerruti non nasconde di voler arrivare al bravissimo centrocampista napoletano che in questa squadra avrebbe assicurato e garantito un salto di qualità eccezionale.Lo stesso Gatta da l’ok al passaggio ad Agropoli per dicembre  palesando un grande entusiasmo.Improvvisamente il passaggio di Gatta si blocca,il procuratore di Gatta,lo stesso di Alleruzzo, incontra più volte Cerruti. Nell’Agropoli era cominciata la diaspora e Gilardi con Landolfi avevano chiesto di andare via.La cosa strana fu che il tecnico non fece nulla per trattenerli. Gatta bloccato,Gilardi e Landolfi lasciati andare ed ecco che arriva,come d’incanto Alleruzzo.Ora capiamo quando Rigoli ci chiama e ci dice: “Alleruzzo l’ho voluto io”.Gli aveva spianato la strada.Sacrificare un Landolfi (da interno di centrocampo ha fatto ii suoi migliori campionati)per far venire un Alleruzzo passa fino a quando arrivano i risultati,se non arrivano Rigoli sarà ricordato per “quello che faceva giocare i suoi raccomandati” A questo punto Alleruzzo, naturalmente risentito del fatto che noi lo avevamo smascherato, ha cominciato una serie di comportamenti (alcuni davanti all’allenatore rimasto sempre stranamente impassibile)nei nostri confronti(minacce,diffamazioni sui social e atti lesivi tutti al vaglio dei carabinieri e successivamente della magistratura, che hanno messo la società in condizione prima di multarlo(ammesso che la multa la paga) e poi di allontanarlo alla vigilia della gara con la Leonfortese. Rigoli si è opposto all’allontanamento nascondendosi dietro le squalifiche e agli infortuni e facendo passare la cosa sbugiardando la società che dopo i risultati positivi,tiene in ostaggio.Da premettere che Rigoli sta facendo un grossissimo lavoro e ha il merito di aver portato l’Agropoli in condizione di giocarsi il campionato. Chi scrive ha la speranza che questo allenatore possa rimanere per lungo tempo ad Agropoli. Rigoli lo ha fatto giocare contro la  Leonfortese,prendendo ancora la palla al balzo, contro i siciliani il cervo Alleruzzo  ha giocato molto male e lo hanno visto tutti,ha segnato,per fortuna dell’Agropoli il raddoppio,ma questo non cambia l’analisi sulla sua partita ma rappresenta il classico dito dietro il quale ora si nasconde Rigoli.Alleruzzo non appare in condizione di giocare perchè Rigoli insiste su questo giocatore? Forse deve fare un favore a qualcuno? Perchè si ostina a difenderne la presenza andando allo scontro con la società che al di la delle dichiarazioni di facciata non accetta questo giocatore,non lo stima tecnicamente e ne contesta,con fatti,la presenza. Quando Rigoli è arrivato ad Agropoli ci ha detto: ” Io con il mio popò non ci faccio giocare nessuno”,ben detto,ma ora la situazione si ribalta,Rigoli con l’Agropoli non può fare quello che gli pare e piace,se vuole farlo costituisce la “Real Rigoli” e fa giocare i suoi raccomandati.L’Agropoli,in questo momento, a centrocampo ha Berretti,Alfano,Esposito,Siano,Scognamiglio,Cascone tutti giocatori bravi e all’altezza se gioca Alleruzzo,infortunato,ex giocatore,  qualcosa non quadra. Rigoli sarà pure un ottimo allenatore,una bella persona e un carismatico uomo di calcio doti che gli riconosciamo ma deve ricordare che non si trova davanti a sprovveduti.Lo invitiamo ad essere serio come ha fatto fino a questo momento e se è serio,come crediamo, non fa giocare Alleruzzo afflitto da una pubalgia cronica progressiva. Per cui se fa giocare infortunati al posto di giocatori sani non fa gli interessi dell’Agropoli ma i suoi.Rigoli non scherzi con l’Agropoli.E lui che viene dalla Sicilia deve sapere che “ca niuscin e fess”.Sergio Vessicchio

– See more at: http://www.sportforever.it/calcio-serie-d/rigoli-alleruzzo-e-un-giocatore-rotto-niente-scherzi-campo-va-gente-sana/#sthash.jJAwIxfY.dpuf

Categories: SERIE D

About Author