AGROPOLI,SITUAZIONE DISPERATA,CI VOGLIONO GLI ACQUISTI,SCONFITTA A SORRENTO MA SUCCEDONO COSE STRANE,SENTIAMO PUZZA

AGROPOLI,SITUAZIONE DISPERATA,CI VOGLIONO GLI ACQUISTI,SCONFITTA A SORRENTO MA SUCCEDONO COSE STRANE,SENTIAMO PUZZA

Finisce 2-1 per il Sorrento.Un bocciato dalla famiglia Fabiani,Simone Figliolia un salernitano cresciuto nel settore giovanile della Salernitana proprio con Fabiani padre punisce l’Agropoli e la costringe ad un’altra sconfitta.Ormai è chiaro la dirigenza non vuole la salvezza dell’Agropoli,non interessa e ci dispiace doverlo anche scrivere.Nonostante la grande disponibilità economica e personale di Bisogno i giocatori non arrivano,anzi arrivano pratiche ultimi della serie Ceriani e Matrone e vengono messi in campo in luogo di calciatori sicuramente più bravi, ma ci sono anche tante altre cose che non tornano.

LE COSE STRANE

L’allenatore ci aveva riferito di un infortunio di Carrafiello,di una rinuncia di Leonetti sotto pressione della Casertana,i due per detta dell’allenatore non dovevano proprio andare a Sorrento.Di Carrafiello aveva detto che il piede era a pezzi ed era andato a farsi le radiografie.Invece i due giocatori erano disponibili.Sono addirittura andati in panchina.E la situazione ci puzza.Guarda caso a sostituire i due sono scesi in campo due note pratiche Orefice giocatore che definirlo scarso è un complimento,è un 2002 e gioca dall’inizio della stagione,inspiegabile.Matrone non gioca nemmeno in promozione.Entrambi titolari.Una bestemmia.In panchina Leonetti,Doto e Carrafiello con una situazione drammatica.Vergogna.Ora i conti non tornano più.Bisogno apra gli occhi.Per noi questa situazione è poco chiara.

UMILIAZIONE A DOTO

Altro caso strano è quello legato a Doto unico giocatore di proprietà dell’Agropoli.Lo staff tecnico continua ad elogiarlo poi stranamente non lo utilizzano sostenendo che non si allena e dice bugie per non andare in trasferta.Prima di questa partita non ha saltato nessun allenamento,ha giocato in amichevole il migliore in campo sembrava imprendibile e guarda caso non viene utilizzato e al suo posto giocano scarsoni.Viene inserito al 75 al posto di Cappiello forse si aveva paura che l’Agropoli pareggiasse perciò lo hanno messo tardi e al posto di un big invece di togliere qualche pratica che forse deve giocare per grazia($) ricevuta? Questo è troppo e cominciamo a non vederci chiaro.O si pensano che ad Agropoli abbiamo l’anello al naso.Qui bisogna vederci chiaro.La società intervenga e dato che molte cose non tornano prima o poi saranno organi istituzionali ad intervenire.La situazione puzza troppo.

Il Sorrento era passato in vantaggio con Cacace e poco dopo i delfini avevano pareggiato con Acunzo su punizione.Nella ripresa il goal di Figliolia.L’impressione è che se l’allenatore avesse fatto giocare i calciatori veri e non le solite pratiche probabilmente i delfini portavano a casa anche un risultato positivo.O l’allenatore è scarso e questo non lo pensiamo o ci sono dei giocatori che devono giocare per forza e questo è il motivo della puzza.Una cosa è certa se vogliono “pazziare” con i soldi di Bisogno e con il nome di Agropoli sappiano che da questo momento siamo in guerra.Sergio Vessicchio

Categories: SERIE D

About Author