AKRAGAS, PARLA FEOLA: “RESTIAMO CONCENTRATI MANCANO ANCORA SEI PARTITE”

AKRAGAS, PARLA FEOLA: “RESTIAMO CONCENTRATI MANCANO ANCORA SEI PARTITE”

Sette punti di vantaggio dalla seconda, a sei giornate dalla conclusione del campionato, potrebbero alimentare i sogni di gloria dell’Akragas. Vincenzo Feola, però, intende mantenere alta la guardia e frenare facili entusiasmi che, se fuori controllo, potrebbero pregiudicare il lavoro degli agrigentini. Quest’eventualità non è di certo quel che vuole il tecnico dei biancazzurri, intenzionato a conquistare la sua seconda promozione consecutiva. “Mancano ancora sei giornate alla fine del campionato, ci sono ancora tanti punti a disposizione, per cui dobbiamo restare concentrati e pensare partita dopo partita”. Guardingo e cauto, Feola torna poi sul match disputato a Frattamaggiore. “Credo che il pareggio sia giusto – afferma l’allenatore campano -; abbiamo affrontato una grande squadra, guidata da un eccellente allenatore, che si è dimostrata meritevole del campionato che sta conducendo. Sapevamo, già dalla vigilia, che non sarebbe stato un impegno facile. Per noi era fondamentale far risultato, ci siamo riusciti e questo è l’importante”. Archiviata la pratica nerostellata, Feola guarda a giovedì, quando all’Esseneto arriverà il Torrecuso. Un avversario reduce da due sconfitte consecutive, ma di cui la guida biancazzurra non si fida. “Giovedì ci attende una sfida difficilissima – dichiara Feola -; non dimentichiamo che, fino a cinque o sei settimane fa, il Torrecuso era primo in classifica. Noi abbiamo grande rispetto per tutte le squadre, ma non temiamo nessuno. Sappiamo l’importanza della partita, e sappiamo anche che sarà la prima di sei finali”.

Michele Mastrobuoni

Categories: SERIE D

About Author