ALLA JUVENTUS MANCA UN SOLO PUNTO PER LO SCUDETTO

ALLA JUVENTUS MANCA UN SOLO PUNTO PER LO SCUDETTO

Le mani della Juve sullo scudetto. Una doppietta di Tevez trafigge la Fiorentina nel turno infrasettimanale confezionando un 3-2 con gli alti e bassi di Gonzalo Rodriguez che segna il primo rigore e ne sbaglia un altro. Per la matematica bisognera’ aspettare un punto perche’ la Lazio in 6′ segna tre gol al Parma decretandone la matematica retrocessione con poker finale servito da Keita. Resta aperto il discorso Champions perche’ la Roma risponde vincendo 3-0 in casa del Sassuolo col primo gol di Doumbia , una perla di Florenzi e il sigillo di Pjanic, in attesa del posticipo Empoli-Napoli.

Nel giorno che decreta probabilmente la fine dell’era Berlusconi con la trattativa avanzata col magnate thailandese Bee e un’offerta di 500 milioni per il 51% del club, i rossoneri sprofondano in casa lasciandosi superare 3-1 da un Genoa in odore di Europa League. In chiave retrocessione una doppietta di Pinilla, che gioca al posto dello squalificato Denis, impedisce al Cesena di guadagnare tre punti fondamentali in chiave salvezza. Il Cesena si deve accontentare del 2-2 e le speranze sfumano. Anche il Cagliari spreca la possibilita’ di riportarsi a galla perdendo 1-0 in casa del Chievo.

Due pareggi divertenti nelle ultime due gare: 2-2 tra Palermo e Torino, 1-1 tra Samp e Verona col 18/o gol di Toni. Spumeggiante il turno infrasettimanale con 27 gol stasera piu’ i tre di ieri e la salute dimostrata dalle prime della classe. La Juve riscatta il ko nel derby maltrattando la Fiorentina che era andata in vantaggio. La classe e l’abilita’ chirurgica di Tevez, che guida la classifica cannonieri con 20 gol, fanno la differenza. In chiave Champions vincono abbondantemente Lazio e Roma e i riflettori si accendono sui giallorossi che dopo mesi di stenti piazzano un 3-0 perentorio che da’ fiducia, scaccia i fantasmi e promette un finale pirotecnico.

Si prepara uno dei derby piu’ caldi di sempre. Malinconico tramonto per il Milan berlusconiano che nel giorno del possibili cambio societario decreta il probabile ultimo passo di Pippo Inzaghi. Una squadra imbarazzante, in caduta libera, che si fa infilare da un Genoa condotto per mano da Bertolacci, che si avvicina al traguardo dell’Europa League. Ora in prospettiva europea sono messe bene il Genoa e anche la Samp, nonostante non riesca a superare il Verona di Super Toni. Giochi fatti in chiave salvezza. Parma, Cesena e Cagliari si apprestano a salutate, l’Atalanta con una doppietta di Pinilla si aggrappa alla serie A.

Risultati 33/ma gornata  di serie A. (VAI)

  • Juventus-Fiorentina 3-2 (Rodriguez-Llorente-Tevez- Tevez-Ilic)  (La cronaca)
  • Lazio-Parma 4-0 (Parolo – Klose – Candreva) (La cronaca)
  • Milan-Genoa 1-3 (Bertolacci – Niang – Mexes – Falque) (La cronaca)
  • Chievo-Cagliari 1-0 (Meggiorini) (La cronaca)
  • Sampdoria-Verona 1-1 (De Silvestri-Toni)  (La cronaca)
  • Palermo-Torino 2-1 (Vitiello – B.Peres – Rigoni – Maxi Lopez)  (La cronaca)
  • Cesena-Atalanta 2-2 (Pinilla-Brienza-Carbonero – Pinilla) (La cronaca)
  • Sassuolo-Roma 0-2 (Doumbia – Florenzi-Pjanic) (La cronaca)
  • Empoli-Napoli (domani alle 20.45)
  • Udinese-Inter 1-2

I gol

Milan-Genoa 1-3: al 48′ st Iago Falque trasforma il rigore concesso da Giacomelli per un fallo di Mexes ai danni di Lestienne

Juventus-Fiorentina 3-2: 45′ st splendida punizione di Ilicic che con un sinistro calibrato supera la barriera e centra l’incrocio

Cesena-Atalanta 2-2: al 37′ st D’Alessandro prova il tiro, la sfera ribattuta arriva a Pinilla che in rovesciata trova il pari

Lazio-Parma 4-0: al 36′ st contropiede laziale, Candreva dalla destra serve in mezzo Keita che di prima devia la sfera in rete.

Sassuolo-Roma 0-3: 29′ st Gervinho dalla linea di fondo crossa basso, Pjanic in area piccola controlla e insacca sotto la traversa

Cesena-Atalanta 2-1: al 26′ st Carbonero riceve palla sulla trequarti, si accentra e con un bel pallonetto supera Sportiello

Juventus-Fiorentina 3-1: al 25′ st lancio lungo per Tevez che scatta sul filo del fuorigioco e insacca con un destro in diagonale.

Sampdoria-Verona 1-1: 23′ st Nico Lopez dalla sinistra mette in mezzo per Toni che con freddezza stoppa la sfera e infila in rete

Milan-Genoa 1-2: al 21′ st Mexes accorcia le distanze con uno spettacolare interno destro dai 20 metri che si insacca all’incrocio.

Sampdoria-Verona 1-0: al 20′ st Muriel si beve un difensore, avanza verso l’area e serve De Silvestri che insacca con un rasoterra.

Palermo-Torino 2-2: al 16′ st Maxi Lopez, appena entrato, si avventa su un cross di El Kaddouri e insacca con un tocco di destro.

Juventus-Fiorentina 2-1: al 15′ la Fiorentina fallisce un calcio di rigore con Rodriguez

Cesena-Atalanta 1-1: all’11’ st Brienza realizza il rigore concesso per il fallo di Benalouane ai danni dello stesso attaccante

Cesena-Atalanta 0-1: al 5′ st cross in area, uscita maldestra di Agliardi, ne approfitta Pinilla che infila a porta sguarnita

Milan-Genoa 0-2: al 4′ st grande azione in area di Iago Falque, appoggia indietro per Tino Costa che fionda a rete con la deviazione di Niang

Juventus-Fiorentina 2-1: al 45′ pt traversone di Evra dalla sinistra, a centro area Tevez stacca di testa in controtempo e insacca

Milan-Genoa 0-1: al 37′ pt assolo di Bertolacci che si invola verso l’area e batte Diego Lopez in uscita con un diagonale mancino

Juventus-Fiorentina 1-1: 36′ pt, punizione-cross dalla sinistra, Pirlo pennella alla perfezione per Llorente che di testa pareggia

Juventus-Fiorentina 0-1: al 33′ pt Gonzalo Rodriguez trasforma il rigore concesso ai viola per fallo di Pirlo ai danni di Joaquin

Sassuolo-Roma 0-2: 27′ pt, Florenzi salta due difensori e appena entrato in area insacca con un gran destro all’incrocio dei pali

Palermo-Torino 2-1: al 26′ pt cross di Lazaar dalla sinistra, Rigoni si inserisce e di piatto destro al volo trafigge Padelli.

Lazio-Parma 3-0: al 16′ pt Lulic scambia con Candreva che penetra in area indisturbato e con un destro preciso infila nell’angolo

Palermo-Torino 1-1: 13′ pt, Quagliarella tira d’esterno destro, Bruno Peres ci mette il piede e devia in gol spiazzando Sorrentino.

Lazio-Parma 2-0: al 13′ pt cross dalla dx, dopo un primo tentativo di Radu, Klose si trova la palla sui piedi e insacca da vicino

Palermo-Torino 1-0: al 10′ pt corner dalla sinistra, Dybala prolunga di testa e sul secondo palo Vitiello mette dentro in spaccata

Chievo-Cagliari 1-0: al 12′ grande assist di Paloschi per Meggiorini, che entra in area, e insacca con un rasoterra in diagonale.

Lazio-Parma 1-0: al 10′ pt Lulic serve fuori area Parolo che prende la mira e con un destro imprendibile insacca all’incrocio

Sassuolo-Roma 0-1: al 6′ pt cross di Pjanic dalla destra, a centro area Doumbia incorna con potenza e ‘buca’ le mani a Consigli.

Categories: SERIE A

About Author