ALLEGRI HA FALLITO,ALLEGRI E’ UN FALLITO di Sergio Vessicchio

ALLEGRI HA FALLITO,ALLEGRI E’ UN FALLITO      di Sergio Vessicchio

DI SERGIO VESSICCHIO.Allegri ha fallito.Allegri è un fallito.Tre scudetti e tre coppa Italia con questa Juventus e con questa favorevole contingenza li avrebbero vinti tutti gli allenatori usciti da Coverciano ad eccezione di Zeman fra l’altro non uscito della scuola Fiorentina covercianese.Zeman è il più scarso di tutti e forse solo lui non avrebbe vinto con questa squadra.Il fallito Allegri ha lasciato sul campo due supercoppe e tre Champions League perse tutte e tre per colpa sua,la prima in collaborazione con Collina.Questo scadente allenatore ha ridotto di fatto il ciclo vincente della Juventus partendo dalla sua voglia di distruggere il modulo vincente voluto dalla dirigenza.La Juventus non ha più grinta,la Juventus attacca l’80% in meno rispetto all’avvio del ciclo vincente,la Juventus non ha uno schema di gioco.Non si vedono sovrapposizioni,non si vedono verticalizzazioni,non si vedono diagonali.La manovra è macchinosa,prevedibile,poco concreta.Le punte obbligate a giocare lontane dall’area per espressa richiesta dell’allenatore.Alla guida della Juventus c’è un incompetente e questo ritarda di molto il programma di vittorie.Perdere tre Champions su tre due delle quali in finale è cialtroneria pura.Nel primo,anno a chi sostiene questo allenatore, va detto che al suo posto i risultati li avrebbe raggiunti chiunque per come era impostata quella squadra capace di perdere una supercoppa con il Napoli in quel modo e addirittura di perdere con una squadra già fallita come il Parma e forse con un altro in panchina a Berlino poteva uscire un altro risultato ma è senno di poi.A fine stagione  per colpa di Allegri se ne è andato un anno prima Tevez che non esitò a chiamarlo pubblicamente “Cagon”,se ne è andato Pirlo come nel Milan, è stato dimezzato il prezzo di Vidal,non ha valorizzato Coman,ha distrutto Romulo e deprezzato Ogbonna,ha insistito con il trequartista che non si usa più da tempo.Nel secondo anno alla Juventus abbandona il 3-5-2 e alla decima giornata è dodicesima torna al modulo di riferimento e la squadra fa una grande rimonta esce a Monaco con gli errori dell’allenatore.La partita di Monaco ne è stata una dimostrazione netta ed evidente per chi ancora continua a sostenerlo. Inadeguato,scarso,senza idee sarebbe bastato mettere gli uomini al posto giusto per portare a casa una vittoria contro un Bayern non irresistibile.Dopo i danni dell’andata sul campo del Bayern ne ha fatte di cotte e di crude. Ha sbagliato la formazione e pure gli era andata bene perchè la squadra con i suoi campioni era riuscita a segnare 2 goal a sbagliarne almeno altri 2 con gli incontenibili Cuadrado e Morata la migliore partita da quando stava alla Juventus,lo spagnolo era in serata di grazia.I due hanno seminato il panico in lungo ed in largo nella retroguardia del Bayern di Monaco. Hernanes nullo,Sturaro scadente  e la difesa a 4 ha retto fino a quando non ha sostituito Morata in assoluto il migliore in campo e Cuadrado superlativo e messo fuori dal tecnico. Allegri si è fatto schiacciare e quella difesa che in campionato ha fatto record è stata perforata come lama nel burro. Mattatore proprio un giocatore  bocciato da Allegri quel Coman per la cui cessione gridammo allo scandalo.Bastava inserire il terzo centrale di difesa abbassando Alex Sandro e il Bayern era battuto e invece tenne in campo Evra e alla fine ne prese 4 come a Cardiff.Il resto è storia recente.Non si fa sentire nella sciagurata cessione di Pogba gli comprano grandi campioni Dani Alves e Higuain e lui pensa a distruggere gli altri.I casi Manduzukic e Dybala di cui avevamo denunciato il dannoso cambio di ruolo anche prima della finale sono eclatanti.Quest’anno Allegri si è superato riportando Higuain ai tempi di Benitez e vanificando il lavoro di Sarri il quale aveva recuperato l’attaccante argentino.Addirittura a gennaio ha stravolto la squadra facendo una macedonia annullando lo storico 3-5-2 facendo un girone di ritorno pietoso e vincendo il campionato solo a una giornata dalla fine indovinando 3 partite su 20 e facendo colmare il gap con la Roma arrivata a pochissimi punti e il Napoli e ora partono alla pari in campionato.La scandalosa prestazione di Cardif è figlia della scadente tenuta tecnico tattica dell’allenatore che si vuol far passare per vincente ma è un fallito.Se Dybala l’ultimo goal lo ha fatto a Empoli nel mese di ottobre e se Mandzukic il migliore attaccante d’Europa sul secondo palo il più forte del mondo è stato costretto a fare il terzino lo si deve imputare solo ad Allegri capace di mettere Barzagli terzino e Dani Alves sulla linea dei trequartisti tenendo fuori Lich e Cuadrato.Modulo incomprensibile, giocatori fuori condizione, fuori ruolo e con la testa altrove. Da tempo i giocatori juventini avevano  evidenziato il loro disappunto e la loro avversione verso il tecnico toscano esplosa in reiterate contestazioni come i casi di Cuadrado, Linchtensteiner, Dybala, Bonucci. Una macedonia vergognosa che già in campionato aveva fatto disastri se si considera che la Juventus dopo la vittoria del Milan a tempo ampiamente scaduto ha pareggiato in sequenza a Udine,Napoli dove ha perso in coppa Italia 3 giorni dopo,ha vinto con Genoa e Pescara,pareggiato a Bergamo con l’Atalanta,a tempo scaduto con il Torino,sconfitta a Roma dove 3 giorni dopo ha vinto la coppa Italia prima di vincere contro Crotone e Bologna sempre a tempo scaduto.3 partite indovinate in 4 mesi le due con il Barcellona e la finale con la Lazio,poi una distruzione camuffata dai cori di elogi per il tecnico sopratutto di Caressa il quale con il suo sottile doppio gioco mira a far tenere Allegri alla Juventus perchè sa che è l’unico che può distruggerla.Mica siamo fessi.Allegri è scarso e incompetente è calcisticamente un fallito.La Juventus deve liberarsene subito.Puntare su di un aziendalista anche semi sconosciuto ma che possa trasformare in certezze gli sforzi della dirigenza.Sergio Vessicchio

About Author