ALLEGRI SULLA PANCHINA E L’EUROPA CONTINUA A RIDERE di Sergio Vessicchio

ALLEGRI SULLA PANCHINA E L’EUROPA CONTINUA A RIDERE    di Sergio Vessicchio

Il peggiore tecnico passato per Torino, forse addirittura più scarso dei Maifredi, dei Marchesi, dei Ferrari, dei Zaccheroni, dei Ferrara, dei Delneri, la Juventus è tornata proprio ai tempi di quest’ultimo e sicuramente oltre ad avere più competenza ha più dignità di Allegri e il tecnico bianconero se ne accorgerà proprio nella prossima partita di campionato contro l’Udinese di Delneri.Una squadra senza gioco, e non parliamo dell’estetica ma del modo di giocare senza saper ne difendere ne attaccare, non sa stare in campo, giocatori fuori ruolo, mancanza di una prospettiva tattica che possa far invertire la tendenza.Campioni distrutti.Dopo Higuain, anche Douglas Costa paga la presenza di Allegri, Bernardeschi mandato in campo alla chetichella.Non c’è collegamento tra i vari reparti, non c’è esplosività né elasticità nell’atteggiamento dei calciatori.Questo sta mortificando un organico eccezionale con giocatori che costano fior di milioni soprattutto non riesce a capire chi sta bene e chi sta male, chi è stanco e chi no.Dovrebbe spiegarci perchè giocatori che hanno giocato con le nazionali giocano pur essendo arrivati all’ultimo momento mentre gente che ha riposato va in panchina.Deve spiegare perchè non fa giocare Alex Sandro e si affida ad Asamoah, bravo solo nel 3-5-2.Ma dovrebbe spiegare soprattutto perchè ha abbandonato proprio il modulo vincente, il 3-5-2, con il quale la Lazio gli ha soffiato la supercoppa e ora lo ha battuto nel suo stadio.Questa vergogna si perpetua ormai da tempo e purtroppo c’è ancora chi parla dei 3 scudetti consecutivi vinti dalla Juventus.Lo ricordiamo per l’ennesima volta, Allegri è l’unico caso al mondo in cui una società ha fatto vincere lo scudetto all’allenatore perchè questo cialtrone in questi 3 scudetti non ci ha messo niente.La Juve gioca il peggior calcio in Europa e non stiamo parlando di estetica ma di atteggiamento, di come si gioca una partita di calcio, anche Lichtensteiner l’ha mandato al quel paese ma era il minimo che potesse fare dopo non averlo inserito nella lista della Coppa dei Campioni e dopo averlo umiliato anche in questa partita contro la Lazio.Allegri deve andar via subito, prima che sia troppo tardi, prima che continui a fare tantissimi danni che da tempo abbiamo annunciato.Un cialtrone mai visto.Uno che l’allenatore non lo sa fare.L’impressione è quella che con un super Milan consegnò lo scudetto alla Juve di Conte facendo aprire un ciclo e lui consegnerà lo scudetto nelle mani di Sarri facendo aprire il ciclo del Napoli.La sua penosa gestione dei calciatori è una vergogna.Con la sua presenza in panchina viene meno anche la competenza della dirigenza e della Società,non si può tenere come allenatore uno come Allegri.E’ da tempo che ride l’Europa. Sergio Vessicchio

Categories: EDITORIALE

About Author