ARBITRO SCANDALO AD AGROPOLI,SI COMPLETA L’ENPLEIN DI SIBILIA,IL DS DEL BRINDISI E’ DI AVELLINO E OGGI SARA’ ELETTO UN PRESIDENTE DI AVELLINO AI VERTICI DELLA FIGC CAMPANA

ARBITRO SCANDALO AD AGROPOLI,SI COMPLETA L’ENPLEIN DI SIBILIA,IL DS DEL BRINDISI E’ DI AVELLINO E OGGI SARA’ ELETTO UN PRESIDENTE DI AVELLINO AI VERTICI DELLA FIGC CAMPANA

Sibilia piglia tutto.Ha vinto su tutti i fronti il presindente della Lega nazionale dilettanti e vice presidente nazionale della FIGC.Parte da lontano l’azione di Cosimino Sibilia figlio del compianto e grande presidente dell’Avellino della serie A e uomo delle istituzioni tra politica e calcio.Dopo l’elezione di Salvatore Gagliano al vertice del comitato regionale campano parte la corsa al vertice.In pieno commissariato nazionale quando non si riusciva ad eleggere il presidente federale alla cui carica Sibilia era in corsa stranamente Gagliano viene indicato come aggressore della   delegata al calcio femminile, Giuliana Tambaro all’hotel Ramanda dove De Luca aveva parlato delle fritture di pesce per Alfieri(è solo una coincidenza) qualche anno prima, e fu costretto a dimettersi,fu nominato Barbiero da Fabbricino il commissario nazionale.Sibilia ha tessuto la tela piano piano fino a posizionare il suo pupillo Zingaretti in poule position per essere eletto al vertice.L’Agropoli è stata nel mirino dal primo momento perchè Cerruti è socio con il figlio di Gravina e quindi l’Agropoli è ritenuta una società,come si dice in gergo,non amica.E in questi due anni dopo la retrocessione è stata letteralmente tartassata dalla FIGC.Le nostre denunce in questi anni sugli arbitraggi scandalosamente contro pur essendo estemporanee trovano alla fine un nesso perchè sono troppe le coincidenze e i conti non tornano.L’Aia settore arbitrale è stato il braccio armato con alcuno arbitri e assistenti mandati sui campi a fare letteralmente danni e facendoli passare per errori sono passati sotto traccia.

RIPESCAGGI NEGATI ALL’AGROPOLI

Dopo la retrocessione del 2017 l’Agropoli è posizionata benissimo per il ripescaggio ma esplode il caso Vibonese,i calabresi dovevano essere ripescato,lo stabilisce la stessa FIGC e il Tar un anno dopo,ma per non ripescare l’Agropoli la tengono in serie D.

Dopo la finale persa con il Castrovillari (giugno 2018) i delfini sono posizionati benissimo per il ripescaggio,quando arriva la classifica si cita una penalizzazione fatta dalla FIGC per la mancanza di un pagamento invece avvenuto regolarmente e quindi i delfini vengono arretrati nella speciale classifica dei ripescaggi.LAgropoli viene comunque tenuta in stand by fino alla fine di settembre per il ripescaggio poi la iscrivono all’eccellenza e la fanno partire con 3 giornate di ritardo senza autorizzarla a fare il mercato.Ora è tra le prime come punteggio per il ripescaggio,troveranno ancora ostacoli?Vedremo.

ARBITRAGGI CONTRO L’AGROPOLI

Una lunghissima scia di errori contro l’Agropoli denunciate in questi due anni  e fatti passare solo per coincidenze e sviste innocenti dei direttore di gara.Poi si scopre che i protsgonisti sono arbitri o assistenti legati a doppio mandato con il comitato regionale campano.La sezione di Salerno(quota Pisacreta)e la sezione di Nocera i covi dove si annidano i fischietti che hanno massacrato l’Agropoli.L’apice lo scorso maggio 2018 quando sul risultato di 1-0 per il Sorrento viene annullato un goal regolare alla Virtus Avellino,l’Agropoli va allo spareggio,con quel goal avrebbe vinto).L’assistente era Conforti un salernitano(altra coincidenza)uomo CONI.Quest’anno poi dalla semifinale di coppa Italia fatta perdere in semifinale da un arbitro di Angri sezione di Nocera inferiore ai copiosi errori(sempre in buona fede?) degli arbitri in maniera macroscpica nella maggior parte delle partite fino a ieri quando un arbitraggio(e ci sono le immagini)da rabbrividire ha negato all’Agropoli volutamente il passaggio in serie D.Non crede nessuno più alla buona fede ma è evidente che il comitato regionale campano ha preparato il terreno per l’elezione di Zingarelli già all’interno della figc con altri ruoli e riconosciuto uomo di Cosimo Sibilia.

L’ENPLEIN DI SIBILIA

Una lunga scia di successi delle squadre e uomini dell’ irpinia (anche questa sola coincidenza?) ha fatto da apripista alla elezione del nuovo presidente del comitato regionale campano che verrà eletto nelle prossime ore.

QUESTA LA NOMENCLATURA DELLE VINCENTI

L’AVELLINO(CAMPIONATO DI SERIE D E POULE SCUDETTO)

SAN TOMMASO(CAMPIONATO DI ECCELLENZA)

AUDAX CERVINARA(COPPA ITALIA REGIONALE)

GROTTAMINARA(CAMPIONATO DI PROMOZIONE)

LIONI (CAMPIONATO D PROMOZIONE)

BRINDISI(IL DIRETTORE SPORTIVO E’ NICOLA DIONISIO DI AVELLINO EX DS DELL’AVELLINO)

Su Nicola Dioniso va detto che è un personaggio serio,preparato,onesto e capacissimo.Tra i migliori in circolazione.Una persona seria di cui abbiamo una stima straordinaria.

FINALE

L’elezione di oggi,guarda caso in un hotel di Avellino sarà la ciliegina sulla torta e il vertice della piramide.Da più parte ci provengono messaggi nei quali ci consigliano di tacere,di non scrivere tante verità perchè dicono che Sibilia è un vendicativo.Intanto noi stiamo solo parlando di come avverrà l’elezione del presidente e la geografia politica del calcio.conosciamo Sibilia da vecchia data e ci dispiace del suo accanemento contro l’Agropoli.Riteniamo giornalisticamente che l’Agropoli sia stata vittima di errori macroscopici,non crediamo più alle coincidenze e lo abbiamo dimostrato.Il silenzio degli innocenti sarebbe troppo grave anche per i dirigenti che ad Agropoli spendono soldi e fanno sacrifici come in altre parti e per una città che non merita questo trattamento.L’Agropoli porta il nome di Agropoli questo accanimento la città non lo merita.Sergio Vessicchio

PER VEDERE LO SCANDALO DELL’ARBITRO SASSANO DI PADOVE NELLA FINALE AGROPOLI-BRINDISI(CLICCAQUI)

 

WWW.CANALECINQUETV.IT

WWW.CALCIOGOAL.IT

WWW.TUTTOJUVE.NET

Categories: CALCIO, DILETTANTI

About Author