ATALANTA-NAPOLI, I PARTENOPEI LASCEREBBERO IL CAMPO IN CASO DI CORI RAZZISTI

ATALANTA-NAPOLI, I PARTENOPEI LASCEREBBERO IL CAMPO IN CASO DI CORI RAZZISTI

Non si placa il clima di odio e razzismo tra le varie curve italiane. Due giorni fa alcuni energumeni riconducibili alla tifoseria della Fiorentina hanno scritto con una bomboletta spray frasi irriguardose nei confronti dell’ex capitano scomparso della Juventus Gaetano Scirea mentre in quasi tutti gli stadi italiani si continua ad intonare cori beceri soprattutto contro i napoletani. La situazione è disperata dato che gli appelli fatti da stampa e Lega Calcio sembrerebbero soltanto aizzare ancor di più le frange estreme delle curve italiane. Data la fortissima rivalità tra Atalanta e Napoli, gli ultras nerazzurri hanno diramato un comunicato in cui riferiscono di non voler rinunciare a fare cori contro Napoli e i napoletani. Immediata la reazione del club partenopeo che, attraverso le colonne de La Repubblica, avrebbe deciso di voler abbandonare il terreno di gioco nel caso in cui i tifosi bergamaschi dovessero intonare cori di discriminazione territoriale contro Napoli ed i napoletani. Il clima continua ad essere molto teso e non solo a Bergamo ed è evidente che di questo passo bisognerà prendere seri provvedimenti in merito a tali vicende. Francesco Nettuno

Categories: SERIE A

About Author