AVERSA NORMANNA, LASCIA IL PRESIDENTE SPEZZAFERRI TITOLO IN VENDITA

AVERSA NORMANNA, LASCIA IL PRESIDENTE SPEZZAFERRI TITOLO IN VENDITA

Domenica si è giocata l’ultima giornata del campionato di serie D. L’Aversa Normanna non è scesa in campo, per l’esclusione del Due Torri, e le sono stati assegnati i tre punti in classifica. Al termine delle partite la formazione granata allenata da mister Mauro Chianese ha chiuso al dodicesimo posto in classifica con 43 punti all’attivo tenendosi alle spalle anche la Sancataldese e quindi in pratica riuscendo a restare fuori anche dalla zona play out (lo spareggio comunque non si sarebbe disputato per il distacco enorme tra le due società). Intanto sembra davvero essere arrivata al capolinea l’era Spezzaferri. Dopo 13 anni, il patron granata è intenzionato a gettare la spugna. Diversi i motivi che hanno fatto maturare a Spezzaferri la decisione di chiudere con il calcio. Non solo la querelle con l’Amministrazione comunale. Il presidente ha comunque rassicurato i tifosi dichiarando che cederà l’Aversa Normanna solo a chi avrà un progetto serio e farà intendere di voler fare calcio ad Aversa per passione e non per speculare. Rumors dalla città normanna annunciano che ci sarebbe una cordata di imprenditori interessata a rilevare la società. La trattativa sembra ben avviata. A capo di questa cordata c’è l’imprenditore Guglielmo Pellegrino, già presidente del Real Aversa negli anni 90. L’imprenditore conferma il suo interessamento e spera di poter ritornare a fare calcio ad Aversa dopo oltre vent’anni. Sarebbe una notizia importantissima per i tifosi granata che invece già vedevano dietro l’angolo l’incubo della fine del calcio nella città normanna. Le parti potrebbero incontrarsi in questi giorni visto che la squadra ha già ottenuto il ‘rompete le righe’ dal tecnico e gli allenamenti riprenderanno quindi solamente ad agosto. Bisogna capire se Pellegrino possa comunque garantire un campionato di Serie D oppure se il titolo possa essere venduto a qualche società presente in provincia di Caserta (vedi Gladiator) oppure magari restare sempre ad Aversa ma con qualcuno che ‘aiuti’ l’imprenditore. Si annuncia comunque una estate caldissima perché poi ci sarà comunque da risolvere anche la querelle ‘Bisceglia’ visto che ad oggi la società Aversa Normanna non può giocare nell’impianto sportivo cittadino e difficilmente si riuscirà a trovare un accordo con l’attuale amministrazione.

sportcasertano

Categories: SERIE D

About Author