BARCELLONA, NEYMAR PUO’ COSTARTI 222 MILIONI

BARCELLONA, NEYMAR PUO’ COSTARTI 222 MILIONI

Quant’è costato Neymar al Barcellona? È quello che, in parte, stanno cercando di capire i magistrati che hanno rinviato a giudizio Bartomeu e Rosell per frode fiscale. Una mezza risposta, però, arriva da Joan Oliver, destinato a diventare il nuovo direttore generale dei blaugrana in caso di successo di Joan Laporta alle elezioni per la presidenza del 18 luglio prossimo. “Credo che quando si guardano alle prospettive finanziarie dei prossimi anni, c’è un grosso punto interrogativo: quale sarà il prezzo definitivo di Neymar?“, si chiede l’uomo di fiducia del principale sfidante di Bartomeu alle presidenziali del 18 luglio. “Fino ad ora – è la sua risposta – il costo è di 100 milioni di euro ma visti i procedimenti giudiziari può aumentare di altri 122 milioni per responsabilità pecuniarie. Neymar può arrivare a costare 222 milioni di euro“.

FUTURO — Quella di Oliver è una accusa nemmeno troppo velata agli attuali dirigenti che, nel caso di Bartomeu, rappresentano l’ostacolo principale al ritorno di Laporta a capo del club blaugrana. A Oliver, del resto, l’ex presidente vuole dare il compito di portare avanti il suo progetto economico. L’obiettivo è aumentare il fatturato “di oltre il 45% in cinque anni” anche se sarà impossibile ripetere la crescita della prima era Laporta “quando i ricavi furono addirittura triplicati“.
Gasport
Categories: CALCIO INTERNAZIONALE

About Author