BATTIPAGLIESE, AGRESTA: “SPERO DI GIOCARE CONTRO IL SORRENTO, CE LA METTEREMO TUTTA PER SALVARCI E SE VINCI DIVENTA TUTTO PIU’ FACILE”

BATTIPAGLIESE, AGRESTA: “SPERO DI GIOCARE CONTRO IL SORRENTO, CE LA METTEREMO TUTTA PER SALVARCI E SE VINCI DIVENTA TUTTO PIU’ FACILE”

Ospite della trasmissione televisiva “Sports Chat” condotta dal giornalista Antonio Vuolo il difensore della Battipagliese Francesco Agresta ha rilasciato delle dichiarazioni in merito al suo momento attuale e di quello della Battipagliese.

Di seguito una breve sintesi delle parole più significative: “Ho avuto un problema al ginocchio la settimana scorsa e quindi non sono potuto andare a Leonforte con la squadra. Spero per domenica di essere in campo contro il Sorrento per rifarci della sconfitta. Non stiamo trascorrendo un ottimo periodo e bisognerà fare i 3 punti per forza. Ho accettato la sfida Battipagliese per l’ingresso in società dei presidenti Pagano e Milite di cui tutti me ne parlavano bene, compreso il mister e il direttore, questo ha fatto si che io facessi questa scelta. Siamo una squadra imbottita di giovani e stiamo facendo un po fatica perchè non abbiamo quei 3/4 elementi più esperti che danno una mano ai più giovani, ma siamo una buona squadra. Sono stato contattato direttamente da Condemi che in passato ha allenato mio fratello. Insieme a me è arrivato anche Cirillo che conoscevo dai tempi delle giovanili della Salernitana. So che stiamo per prendere un attaccante, speriamo che ci dia una mano, dobbiamo risollevarci al più presto da questa situazione un po deficitaria. Per ottenere la salvezza bisogna avere un po d’esperienza e fino ad ora non c’è stata per via di diversi infortuni tra cui io e altri 2/3 più grandi. La sconfitta con la Leonfortese è arrivata per vari fattori che hanno inciso, abbiamo fatto un buon primo tempo poi il secondo abbiamo preso gol che sono scaturiti da errori individuali e sicuramente anche la condizione atletica ci sta penalizzando perchè sono poche settimane che ci alleniamo con continuità. Ora stiamo cercando di uscirne tutti insieme, credo che abbiamo nove partite abbordabili. Domenica è un derby (contro il Sorrento n.d.r.) e come tutti i derby bisognerà dare qualcosa in più e se sto bene vorrò giocare dall’inizio. Guardiamo domenica dopo domenica per cercare di riacciuffare quante più squadre possibili.  Proveremo a salvarci direttamente, ma aldilà della Gioiese dobbiamo guardare in casa nostra, ce la metteremo tutta iniziando già da domenica in casa e se vinci diventa tutto più facile. In questo momento però è meglio vedere quanto più riusciamo a scalare posizioni in classifica per i play out, perchè sarà una partita secca”. 

Categories: SERIE D

About Author