BATTIPAGLIESE PALMENTIERI TUDISCO CONTATTO,I TIFOSI CHIAMANO COPPOLA,GRAZIANI TRABALLA

BATTIPAGLIESE PALMENTIERI TUDISCO CONTATTO,I TIFOSI CHIAMANO COPPOLA,GRAZIANI TRABALLA
Carlo-Graziani-e1465432349806-800x500_c

Graziani in alto Tudisco

Gli allenamenti della Battipagliese sono cominciati agli ordini dell’allenatore scelto per la promozione Graziani,giovane e pieno di entusiasmo ma raccomandato dal direttore sportivo il commerciante di polli Carmine Guariglia il quale si sta impegnando molto,con un budget anche limitato,a costruire la squadra.Il ripescaggio in eccellenza però cambia sostanzialmente le cose.La rosa a disposizione del tecnico non si salva e lo stesso allenatore,a detta di tutti,non può allenare la Battipagliese peraltro rinata e ripartita dopo il fallimento che l’aveva portata a non iscriversi al campionato lo scorso anno.Oltre alla rosa va cambiato il tecnico,nelle riunioni a dire il vero ci sono comunioni di intenti tra le varie parti ma poi vi sono iniziative solitarie che portano ad una sola direzione il cambio di panchina o meglio nessun cambio visto la stagione ancora deve cominciare ma ad un cambio di programma.Il presidente Palmentieri a ragione è un estimatore di Tudisco già protagonista sulla panchina zebrata il quale sarebbe molto contento di tornare e non ne fa mistero.Nelle ultime ore fra i due sembra ci sia stato un contatto,Palmentieri sta sondando la disponibilità anche di altri ma lui punta sull’ex leader della Salernitana.I tifosi hanno contattato Maurizio Coppola il quale manda messaggi d’amore verso la Battipagliese per far sentire il proprio attaccamento alla piazza ma la società non lo ha chiamato e Logarzo uomo di alcuni imprenditori locali che non accettano il duo Guariglia Graziani ha detto di non voler ancora scendere di categoria.Più suggestiva ma meno percorribile la strada che porta a Santosuosso,il tecnico agropolese ancora non ha detto definitivamente si a Cerruti,Magna e Gaglione e potrebbe anche accettare una proposta da Battipaglia.In questo momento però c’è da risolvere la questione di Guariglia il quale non vuole indietreggiare nemmeno di un passo su Graziani nonostante ci sia l’intenzione di non far andare via lo stesso Graziani dandogli ruoli di secondo perfarlo crescere e dare il contentino al commerciante .Una spaccatura ormai evidente con Carmine Guariglia che regge e che fino a questo momento l’ha spuntata.Ma la piazza potrebbe rivoltarsi da un momento all’altro alla sola idea che la squadra può nuovamente retrocedere o che non opporrebbe resistenze alle grandi del girone tra cui Ebolitana e Sorrento.Il fuoco cova sotto la cenere mentre Graziani continua a lavorare.Sergio Vessicchio

Categories: DILETTANTI, ECCELLENZA

About Author