BENEVENTO, BRINI IN CONFERENZA PRE-SALERNITANA: “NON FIRMO PER IL PARI…”

BENEVENTO, BRINI IN CONFERENZA PRE-SALERNITANA: “NON FIRMO PER IL PARI…”

Consueta conferenza stampa di metà settimana quella a cui ha partecipato Fabio Brini, allenatore del Benevento. Come ovvio, si è parlato dell’imminente big-match di sabato contro la Salernitana:

Stiamo recuperando molti calciatori: Melara e Kanoute dovrebbero essere tra i convocati. Doninelli comincia ad allenarsi: il suo rientro dipende solo dai tempi che ci darà lo staff medico. Gli unici due out sono Allegretti e De Falco. La cosa fondamentale è che abbia ripreso già ad allenarsi. Per sabato l’aspetto mentale sarà fondamentale. Noi dovremo giocare alla nostra solita maniera, magari avendo solo qualche stimolo in più. Non ho nessuna “ricetta” particolare anche perché con questa partita non finisce nulla: ne mancheranno ancora molte altre alla fine, alcune difficili, altre meno. Se firmerei per il pari? Se dovessimo giocare un’ottima partita e pareggiare lo accetterei, ma prima dell’inizio non firmerei mai per il pari. Noi non abbiamo nulla da dimostrare a nessuno, quindi dobbiamo solo avere la consapevolezza della nostra forza e fare la partita. Gare come queste sono quasi sempre decise da episodi: bisogna essere bravi a far pendere questi episodi dalla nostra parte. Le loro assenze? Certamente importanti ma, come noi del resto, hanno una rosa all’altezza che gli permetterà si sopperire. La formazione? Deciderò come sempre alla fine dell’ultimo allenamento in modo da poter valutare tutti i fattori possibili. Il recupero di Vitiello è certamente importante ma, nel suo ruolo, Agyei si è sempre comportato bene. Un arbitro “severo”? Mai detto nulla ai miei giocatori: sono esperti e sanno bene come gestire certe partite. Non sono d’accordo con chi dice che la partita con il Barletta è stata la nostra peggior partita: quando giochi contro una squadra chiusa non puoi fare certamente bene. Per me è stata una partita di grande carattere da parte della mia squadra. Spero in un “Arechi” pieno perché sarebbe uno stimolo in più

Categories: LEGA PRO

About Author