BIDONE DYBALA,LA ROVINA DELLA JUVENTUS,SCARSO,SPOCCHIOSO E SOPRAVVALUTATO di Sergio Vessicchio

BIDONE DYBALA,LA ROVINA DELLA JUVENTUS,SCARSO,SPOCCHIOSO E SOPRAVVALUTATO   di Sergio Vessicchio

Un giocatore bluff come le sue giocate,come chi lo sostiene e come chi lo ha portato alla Juventus per 43 milioni quando questa cifra era esageratamente valutata nel consiglio di amministrazione della Juventus.La società una volta partito Marotta(quello che poi realmente lo gestisce e lo prese da Zamparini per quella cifra enorme) lo ha messo subito sul mercato,lo ha scaricato e lo ha inserito  nelle trattative per arrivare ad altri calciatori, così era stato inserito nella affare(sarebbe stato un affarone per la Juventus)per portare Lukaku alla Juventus.Il belga,le due società erano già d’accordo e la Juventus avrebbe avuto anche 20 milioni in più.Lui,in sintonia con Marotta,ha detto no per far saltare la trattativa e lasciare il via libera all’Inter di portarlo a Milano.

 

E così lo scudetto resterà in bilico perchè Lukaku sta trascinando l’Inter a suon di goal ed è una pedina importantissima per il gioco di Conte basti pensare ai goal che sta facendo fare a Lautaro,Dybala non essendo all’altezza sta facendo prestazioni schifose nella Juventus al netto delle valutazioni che danno i giornalisti che le partite non le guardano e gli articoli li scrivono secondo le impostazioni editoriali.Basta valutare prestazione per prestazione del bidoncino e non diventare pappagalli dei telecronisti e giornalisti a cui la Juventus sta anche sui coglioni,per assistere ad un giocatore inutile,scarso e sopravvalutato.Non ha il fisico per fare il calciatore,non ha un ruolo ben definito se non la seconda punta in un modulo 3-5-2 limitato all’area di rigore,non supera l’uomo,non lo sa scartare,non ha una visione di gioco,non sa dosare i passaggi e quindi non sa fare un solo lancio.Non ha a forza necessaria per sfondare le difese,sa battere i calci di punizioni e ha un buon tiro da fuori area da poterlo far essere competitivo nella Juventus b quella allenata da Pecchia.Un bluff internazionale che la Juventus tiene come peso perchè voleva mollarlo ad altre squadre.

 

Il suo rifiuto al Manchester ha costretto la Juventus a tenerlo,ha fatto rinforzare l’Inter e ora la Juventus non ha il secondo attaccante visto che Mandzukic è sul mercato e Keane è stato venduto.Il bidocnino è la rovina della Juventus e ora Lukaku nelle mani di Conte vale il doppio.Gestito da Marotta,spocchioso e senza la forza necessaria per sostituire o essere alternativo ad un autentico Top Player come Higuain tanto è vero che la differenza si nota.Quando c’è in campo il pipita è una cosa,quando c’è il bidoncino gestito e telecomandato da Marotta la squadra perde di incisività,potenza e segna poco.Ma non ci vuole la zingara per capirlo e valutarlo.Sergio Vessicchio

Categories: EDITORIALE, SERIE A

About Author