BUFERA SULLA FIGC CAMPANA,RINVIATO A GIUDIZIO IL SEGRETARIO,LAPROCURA NON SI FERMA,ARBITRI DI SALERNO SOTTO OSSERVAZIONE

BUFERA SULLA FIGC CAMPANA,RINVIATO A GIUDIZIO IL SEGRETARIO,LAPROCURA NON SI FERMA,ARBITRI DI SALERNO SOTTO OSSERVAZIONE

Tanto tuonò che piovve.La figc campana da tempo finita nell’occhio del ciclone per quantosta succedendo a tutti i livelli ora contepla il coinvolgimento del segretario Andrea Vecchione in un’inchiesta che potrebbe avere risvolti clamorosi anche per altre denunce che da tempo sono arrivete sui tavoli della procura.

L’INCHIESTA

Con l’accusa di falso in atto pubblico in relazione alla presunta falsificazione di una delibera del giudice sportivo. Il segretario del Comitato Regionale FIGC Campania, Andrea Vecchione, è stato rinviato a giudizio dal GUP di Napoli Giovanna Cervo. Secondo gli inquirenti della Procura di Napoli, Vecchione avrebbe alterato l’esito del campionato di Promozione relativo alla stagione 2015/16.

Nel procedimento giudiziario che avverrà il 4 novembre 2019, si presenteranno in Tribunale la Lega Nazionale Dilettanti e il Comitato Regionale campano, in qualità di responsabili civili, mentre si costituiranno come parte civile gli ex giudici sportivi Filippo Pucino e Gaetano Annella.

Nel frattempo gli avvocati difensori si affidano ad una nota stampa: “Nonostante la consulenza tecnica disposta dal pubblico ministero abbia accertato l’assoluta inesistenza di una decisione sportiva diversa da quella pubblicata sul comunicato ufficiale del Comitato, escludendo qualunque alterazione documentale, il gup ha ritenuto che la vicenda si debba chiarire in dibattimento. Il Comitato campano tuttavia ha gia’ confermato la sua totale fiducia nel segretario Andrea Vecchione riconoscendone l’indubbia correttezza”.

Quello di Vecchione è un coinvolgiment che sfiora soltanto i vertici ma ci sono altre inchieste sulle quali si sta indagando.Il campionato di eccellenza 2017-2018 è sotto la lente di ingrandimento delle procure.Ci sono le designazioni arbitrali di alcune partite e un gruppo di arbitri della sezione di Salerno e Nocera Inferiore ritenuti al centro di un’ organizzazione.Sono stati acquisiti filmati,articoli di giornale,testimonianze.Si ha l’impressione che siè soltanto all’alba di un terremoto capace di portare alla luce il marcio presente in campania e di cui nessuno ha il coraggio di denunciare.Antonio Lucibello

Categories: DILETTANTI

About Author