IL CAGLIARI DOMINA MA E’ L’INTER A VINCERE 3-1

IL CAGLIARI DOMINA MA E’ L’INTER A VINCERE 3-1

L’Inter di Spalletti vince 3-1 contro un buon Cagliari che incomincia bene la sua gara a tutto sprint contro i nerazzurri che nel primo tempo si dimostrano un po insicuri rispetto alla partita contro l’Atalanta. Nel primo tempo gli uomini Diego Lopez creano occasioni ghiotte soprattutto al 20′ quando Pavoletti fallisce un gol a tu per tu con Handanovic il quale si supera con un gran colpo di reni. Dopo un colpo di testa terminato sul fondo con Ceppitelli, l’Inter inizia a spingere pur non impensierendo particolarmente la porta difesa da Rafael. Al 29′ l’Inter sblocca la gara passando in vantaggio a sorpresa. A seguito di un’iniziativa di Candreva, la palla finisce sotto porta e, grazie al tocco di Perisic, Icardi spinge il pallone nella porta con una scivolata. Dopo il gol, il Cagliari non si arrende, anzi, reagisce pur non riuscendo ad arrivare sotto porta come in precedenza. Termina 1-0 per l’Inter la prima frazione. Nella ripresa l’Inter scende in campo maggiormente determinata e al 55′ trova il gol del raddoppio grazie al neo entrato Brozovic che batte Rafael con un gran tiro da fuori area. Il Cagliari continua a giocare una buona partita nonostante i rischi corsi in altre due occasioni con Icardi e Perisic. Al 71′, Pavoletti riesce ad accorciare le distanze capitalizzando in gol l’assist di Farago. All’83’ l’Inter chiude la partita ancora con Icardi il quale segna a porta sguarnita dopo una mischia in area. Dopo il gol del 3-1, l’Inter controlla al meglio i restanti minuti ed a conquistare una vittoria sofferta ma fondamentale che le permette di scavalcare il Napoli e guadagnare il primato in classifica almeno per una notte. Stefano Esposito

CAGLIARI-INTER 1-3
(primo tempo 0-1)

MARCATORI: Icardi (I) al 29′ p.t.; Brozovic (I) al 10′, Pavoletti (C) al 26′, Icardi (I) al 38′ s.t.

CAGLIARI (3-5-2): Rafael; Romagna, Ceppitelli, Andreolli; Faragò, Ionita (dal 19′ s.t. Farias), Cigarini, Barella, Padoin; Joao Pedro (dal 36′ s.t. Cossu), Pavoletti (dal 43′ s.t. Giannetti). (Cragno, Crosta, Capuano, Pisacane, Van der Wiel, Miangue, Dessena, Melchiorri). All. Lopez.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Santon; Vecino (dall’8′ s.t. Brozovic), Gagliardini; Candreva (dal 41′ s.t. Cancelo), Borja Valero, Perisic; Icardi (dal 49′ s.t. Eder). (Padelli, Berni, Ranocchia, Nagatomo, Dalbert, Joao Mario, Karamoh, Pinamonti). All. Spalletti.

ARBITRO: Pairetto di Nichelino.
NOTE: ammoniti Miranda (I) per fallo di mano; Ceppitelli (C), Gagliardini (I) e Giannetti (C) per gioco scorretto
Categories: SERIE A

About Author