CALCIO ITALIANO SOTTO SHOCK, MUORE L’ARBITRO LUCA COLOSIMO PER INCIDENTE STRADALE

CALCIO ITALIANO SOTTO SHOCK, MUORE L’ARBITRO LUCA COLOSIMO PER INCIDENTE STRADALE

TORINO – Luca Colosimo, 30 anni, arbitro di Lega Pro, ha perso la vita in un tragico incidente stradale avvenuto questa notte, poco dopo le tre, sulla tangenziale Nord di Torino, tra gli svincoli di Borgaro e Venaria, in direzione Piacenza. L’uomo, residente a Torino, era di ritorno a casa dopo aver diretto a Ferrara il match di Lega Pro tra Spal e Prato, terminato sullo 0-0.

SCHIANTO FATALE PER L’ARBITRO TORINESE COLOSIMO – La sua autovettura, una Fiat Punto, ha sbandato e si è schiantata contro il guard-rail, con il guidatore sbalzato fuori dal veicolo. A causa dell’urto violentissimo, il motore si è staccato dalla carrozzeria finendo sulla sede stradale, coinvolgendo così nell’incidente anche un’utilitaria che stava sopraggiungendo e il cui conducente è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Giovanni Bosco di Torino per le ferite riportate, fortunatamente non gravi.

IN QUESTA STAGIONE AVEVA DIRETTO 12 GARE DI LEGA PRO – Per Colosimo, invece, la corsa verso lo stesso ospedale è stata inutile e il giovane è spirato durante il trasporto in ambulanza. La sua passione per il calcio lo aveva portato ad arbitrare in questa stagione dodici gare in Lega Pro, oltre ad alcune partite del campionato Primavera. Ancora da accertare le cause dell’incidente, che potrebbe essere stato causato da un colpo di sonno del giovane fischietto e dall’alta velocità.

 

Categories: LEGA PRO, SERIE A, SERIE B, SERIE D

About Author