CALCIOMERCATO,NAPOLI ZAPATA,JUVENTUS POGBA,TUTTE LE TRATTATIVE,LA CAVESE CONFERMA FAVASULI

CALCIOMERCATO,NAPOLI ZAPATA,JUVENTUS POGBA,TUTTE LE TRATTATIVE,LA CAVESE CONFERMA FAVASULI

Il nostro aggiornamento sul calciomercato.Le trattative più clamorose del momento in tutte le categorie professionistiche

UFFICIALE: il Bayern non riscatta James, la Juve sfida il Napoli

La decisione su James è presa. Era con me e mi ha detto, in una conversazione privata, che chiede al club di non esercitare l’opzione di riscatto. A queste condizioni non ha senso farlo. Vuole giocare, essere un titolare. Al Bayern questo non gli può essere garantito, così Karl-Heinz Rummenigge, direttore amministrativo del Bayern Monaco, ha confermato l’addio del trequartista colombiano in estate. James farà quindi ritorno al Real Madrid, ma Zinedine Zidane sembra aver già chiarito che per lui arriverà una nuova cessione.

SFIDA JUVE-NAPOLI – Già da qualche mese l’agente Jorge Mendes lo ha offerto alla Juventus, che ha messo in stand-by la trattativa, pur senza chiudere le porte al suo possibile arrivo a Torino. A chiamarlo in bianconero è stato anche Cristiano Ronaldo, suo ex compagno di squadra al Real Madrid, che gradirebbe e non poco un investimento in questo senso da parte di Cristiano Ronaldo. Lo stesso spera di fare Carlo Ancelotti per portarlo al Napoli, che si è mosso per provare a superare la concorrenza della Juventus verso James.

JUVENTUS DOPPIO COLPO

La Juventus vuole fare il colpo da novanta a centrocampo. L’orientamento ormai è preso da settimane, coinvolge tutte le parti della società, la direzione sarà quella: così si spiega quello che è diventato il doppio gioco di Fabio Paratici, ds bianconero che ha sempre confessato anche in pubblico come la sua strategia sia di lavorare su diversi tavoli. In questo caso, l’identikit è tracciato: un gigante coi piedi buoni, pronto subito per fare la differenza.

L’OFFERTA PER MILINKOVIC – Da oltre due settimane, la Juve ha il sì di Sergej Milinkovic-Savic dopo i dialoghi coi suoi agenti ma si aspettava esattamente lo scenario visto in questi giorni: ovvero, trattare col presidente Lotito è tutt’altro che semplice, come sempre. Paratici lo conosce a memoria e la prima proposta realmente offerta dai bianconeri è stata di 60 milioni di euro garantiti alla Lazio, con eventuali bonus da aggiungere a completamento dell’operazione. Il presidente Lotito ha rifiutato con forza, rilanciando a condizioni più basse di un anno fa ma comunque molto più alte: 90 milioni per liberare Milinkovic, questo pretendono i biancocelesti. Distanza e fase di stallo, il gioco delle parti. E il doppio gioco della Juve.

IL SÌ DI POGBA – Non è un caso che Fabio Paratici si sia fiondato subito dopo su Paul Pogba, un segnale anche alla Lazio ma anche la conseguenza di una strategia: se bisogna fare uno sforzo a centrocampo, vale la pena tentare per il ritorno del francese oltre che per lo storico pallino Milinkovic-Savic. Ecco perché con Mino Raiola – rapporti sempre buonissimi – si è già arrivati ad avere la disponibilità totale del giocatore, Paul gradirebbe rientrare in Italia e ha mantenuto rapporti ottimi con tutti alla Juve. Da qui a prenderlo c’è tantissima strada da fare, il Manchester United non libera i suoi big facilmente, potrebbe pretendere una contropartita di alto livello. Ma la Juve si attiva su due tavoli proprio con quest’idea: strategia e un botto a centrocampo, con ogni probabilità sarà uno dei due giganti.

NAPOLI SU ZAPATA

Un sguardo al passato per rinforzare la rosa in vista della prossima stagione: il Napoli rivuole Duvan Zapata, attaccante colombiano che proprio la società azzurra aveva portato in Italia nell’estate del 2013. Il club del presidente Aurelio De Laurentiis ha già raggiunto un’intesa di massima con il giocatore dopo i colloqui con i suoi agenti, toccherà adesso trovare un accordo con l’Atalanta. Il Napoli e la società nerazzurra si incontreranno per provare ad arrivare a una fumata bianca sulle cifre: ai nerazzurri, per esempio, piace molto Roberto Inglese (nell’ultima stagione al Parma), che potrebbe così rientrare nell’affare. Per Zapata, protagonista assoluto nella stagione super dell’Atalanta con 28 gol realizzati tra tutte le competizioni, ci potrebbe dunque essere un ritorno al Napoli durante il mercato estivo.

Proseguono i contatti con Rodrigo. Verdi e Hysaj in uscita

Napoli che prosegue i contatti per Rodrigo del Valencia, e i colloqui sempre costanti con il suo agente Jorge Mendes repprsentano un chiaro segnale della volontà azzura. La clausola è di 120 milioni di euro, ma la società spagnola apre alla cessione davanti a un’offerta tra i 70 e gli 80 milioni senza però l’inserimento di nessuna contropartita. Per portare a termine l’affare servirà uno sforzo economico da parte del Napoli. Che potrebbe cedere Simone Verdi in estate: sull’attaccante classe 1992 c’è infatti il Torino, mentre su Hysaj – anche lui in uscita – c’è l’interesse dell’Atletico Madrid.

 

Sampdoria, Praet: “Sono pronto per una big europea”

“Ho sempre detto che il mio sogno è di fare un passo in avanti. Se fosse una buona soluzione per la Sampdoria, gradirei andare in una big dei quattro principali campionati europei. Il Milan? Ho letto la notizia, ma finché sono solo voci…”. Cosi’ il centrocampista della Sampdoria Dennis Praet in un’intervista al quotidiano belga Het Laatste Nieuws parla del suo futuro e ammette che si sente pronto per il salto in una big-

Barella: “Mercato? Può succedere di tutto”

Barella è uno dei primi obiettivi dell’Inter di Conte, ma da Coverciano anche il centrocampista del Cagliari fa ‘catenaccio’: “Non so niente. Il mio pensiero è rivolto alla Nazionale A, ma anche all’Europeo Under-21. Non sto pensando al mercato, può succedere che rimarrò o che andrò via. Può accadere di tutto. Ho salutato i compagni e i dirigenti del Cagliari come faccio ogni anno. Se ci sono delle trattative o meno saranno le società e i procuratori a pensarci”

Chiesa: “Telefono squilla? Ho messo modalità aereo…”

Dal ritiro della Nazionale, Federico Chiesa ha parlato delle voci di mercato che lo danno nel mirino di Inter e Juventus: “Fanno piacere gli interessamenti degli altri club, ma sono concentrato sulla Nazionale. La Fiorentina? Non ho parlato con nessuno della società. Ho letto stamattina della trattativa per il cambio di proprietà. Il telefono che squilla? L’ho messo in modalità aereo…

Cavese, Ciccio Favasuli resterà in maglia blufoncè anche la prossima stagione

L’esperienza del centrocampista calabrese sarà ancora a disposizione degli aquilotti. Sarà il sesto campionato con la maglia della Cavese per Favasuli.

Ciccio Favasuli ph Stefano D'Elia Cavese Calcio 1919

Dopo gli arrivi del tecnico Moriero e del ds Lamazza, si passa ora alle conferme in organico, a partire da quella di Ciccio Favasuli. Per l’esperto centrocampista classe 1983 è arrivato infatti l’annuncio ufficiale del rinnovo del contratto per un’altra stagione.

Favasuli vestirà dunque per il terzo anno consecutivo la maglia blufoncè, il sesto complessivo, considerando la sua prima avventura alla Cavese dal 2008 al 2010.

Categories: CALCIOMERCATO

About Author