CALCIOMERCATO,TUTTO QUELLO CHE E’ SUCCESSO IERI MERCOLEDI’ 6 GIUGNO

CALCIOMERCATO,TUTTO QUELLO CHE E’ SUCCESSO IERI MERCOLEDI’ 6 GIUGNO

 

Cristante è atterrato a Fiumicino, ha sposato la Roma ed è pronto per visite e firma. I dettagli: 5 anni di contratto per il centrocampista, 5 milioni per il prestito annuale e 25 per l’obbligo di riscatto. Nessuna contropartita (all’Atalanta potrebbe finire Tumminello ma come trattativa a parte). Roma che pensa a rinforzarsi anche in attacco: per Kluivert c’è fiducia, lui vorrebbe vestire giallorosso ma resta da convincere l’Ajax. Bruno Peres torna al Torino: scambio di documenti in serata, prestito con obbligo intorno alla 25^ presenza (1 milione + 7). Completamente definito il suo ritorno in granata. La Juve ha definito tutti i dettagli per Perin, le cifre sono di 12 milioni + 3 di bonus nelle casse del Genoa. 4 anni al giocatore a 2.5 mln a stagione. La Juve continua a lavorare per Darmian ma tiene d’occhio anche Cancelo, che non è convinto del Wolverhampton. Nonostante la trattativa portata avanti da Mendes con gli inglesi, l’esterno portoghese vuole capire se ci sono margini per giocare ancora in un grande club. Il Valencia chiede 40 milioni, La Juve cerca una soluzione arrivando a spendere una cifra comunque alta ma con un prestito con obbligo. Serve trovare la soluzione tra club, se non la trovano alla fine giocatore può andare in Inghilterra. Non è escluso nemmeno che i bianconeri puntino a prendere entrambi con il passare del tempo (visto il grave infortunio di Spinazzola). Dal ritiro dell’Argentina ha parlato Higuain: “Ho un contratto con la Juve e nessuno mi ha comunicato niente in vista della prossima estate. Sono tranquillo e sto bene a Torino. Un giorno mi piacerebbe giocare in Premier League, è il campionato più bello del mondo. Le partite inglesi sono uno spettacolo”. Il Napoli continua la caccia al portiere: prosegue la trattativa per Leno. C’è già trovata una base d’accordo con il Bayer Leverkusen: con la clausola fissata a 28 mln il club tedesco potrebbe abbassare le richieste a 20 milioni. Le aspirine hanno già chiuso per il sostituto – Hrádecký – ma il Napoli vorrebbe riuscire a spendere meno, si continua a lavorare. Sirigu è un’altra opzione in caso di mancato accordo per Leno. Passando ai giocatori di movimento l’obiettivo del Napoli è Lainer, che si è messo in luce con il Salisburgo in Europa League (piace anche alla Lazio, che lo ha visto da vicino). Valutazione del club austriaco è di 10 milioni, trattativa in corso con il Napoli che vuole provare a chiudere a meno. Occhi anche su Achraf, marocchino del Real Madrid con cui sono stati allacciati i contatti. Per Verdi siamo nella fase tecnica della stesura dei contratti e quelli del Napoli sono sempre molto lunghi e articolati. In uscita, rilancio del Manchester City per Jorginho: offerta di 47 mln + 5-6 di bonus facilmente raggiungibili. Si potrebbe addirittura arrivare a 55 mln totali. Ora si lavora sui tempi visto che il City non aspetta più di una settimana. Zinchenko potrebbe diventare parte dell’operazione. Giovane giocatore già trattato a gennaio, ora la pista potrebbe tornare calda. L’Inter ha incontrato i dirigenti del Galatasary: il club turco vuole riscattare Nagatomo, che quindi dopo il Mondiale col Giappone potrebbe trasferirsi definitivamente in Turchia. La richiesta dei nerazzurri è di 4 milioni, l’offerta di 2 e c’è quindi ancora distanza. La Fiorentina punta Nalini, l’ala destra classe 1990 del Crotone piace anche al Parma. In uscita Bruno Gaspar, molto vicino l’accordo con lo Sporting Lisbona per la cessione a titolo definitivo. Il Genoa, dopo aver riaccolto Criscito, sta per chiudere Piatek: in arrivo a Genova per sostenere le visite mediche, operazione da 4 milioni. Si insiste anche per Lisandro Lopez cercando l’intesa sia col giocatore sia con il Benfica: c’è ottimismo. La Lazio deve gestire la situazione Felipe Anderson: a entrambe le parti conviene la cessione. Sul brasiliano continua il pressing del West Ham. Torino sempre più brasiliano: dopo Bruno Peres, sempre più vicino Verissimo, nonostante l’inserimento della Lazio negli ultimi giorni. Offerta sui 6,5/7 mln, con i bonus si arriva a 9-10 milioni. La volontà del giocatore è stata determinante visto che il Toro l’ha cercato prima. Cagliari: procede bene la trattativa per Castro. C’è intesa di massima con il giocatore dopo l’incontro con gli agenti, manca l’accordo tra club con il Chievo. Srna continua a prendere tempo, il giocatore è tornato a Kiev e non ha ancora preso una decisione. Comunque il suo viaggio in Italia ha stuzzicato le attenzioni di club più importanti come ad esempio l’Inter: i nerazzurri valutano questa opportunità per un giocatore di grande esperienza su cui hanno ancora qualche dubbio (soprattutto su condizione fisica dopo la squalifica). Nei prossimi giorni le parti si riaggiorneranno per capire se questa opportunità più essere colta. L’Inter si è informata anche con Lucescu, che ha allenato il croato. Parma scatenato: piace Peluso del Sassuolo (su cui c’è anche il Chievo), e si seguono Hetemaj Destro, oltre a Silvestre e Viviano della Samp. La Spal pensa a Djourou, nazionale svizzero che ha ancora due anni di contratto con l’Antalyaspor. Si lavora per un trasferimento a titolo definitivo. Il Chievo pensa a Puscas: prima chiacchierata con l’agente del calciatore di proprietà dell’Inter che ha disputato l’ultima stagione con il Novara, in Serie B.

Categories: CALCIOMERCATO

About Author