CAMPAGNA-ECLANESE RISULTATO NON OMOLOGATO, IL PRESIDENTE CASALE RINCARA LA DOSE: VITTIME DI UNA VILE AGGRESSIONE

CAMPAGNA-ECLANESE RISULTATO NON OMOLOGATO, IL PRESIDENTE CASALE RINCARA LA DOSE: VITTIME DI UNA VILE AGGRESSIONE

Non finisce di placarsi la polemica scoppiata domenica dopo la partita d’eccellenza tra Campagna ed Eclanese vinta dalla truppa del tecnico battipagliese Gianfranco Balzano per 4 a 1 sugli irpini ultimi in classifica. A distanza di tre giorni si sono succeduti in ordine le dichiarazioni in primis del presidente dell’Eclanese Antonio Casale (subito dopo la partita), poi la risposta piccata di Balzano che non è tardata ad arrivare rispedendo le accuse al mittente, successivamente lo sfogo del portiere Curcio (presunta vittima dell’episodio) e infine le nuove dichiarazioni del presidente Casale che raggiunto telefonicamente torna a parlare di quanto accaduto aggiungendo vari particolari in un intervista rilasciata a irpiniatv.it: “Siamo stati vittime di una vile e brutale aggressione sul campo di Campagna (il Dony Rocco n.d.r.) e mi meraviglia molto questo fatto perchè Campagna non mi risulta essere una zona particolarmente calda” continua Casale: “Abbiamo dovuto portare un nostro calciatore all’ospedale che ha subito un trauma cranico e gli hanno riscontrato vari giorni di riposo, si tratta di Curcio. Il portiere è stato nel corso del primo tempo più volte provocato da questi dirigenti che si erano messi dietro la porta. Gli autori sono stati tutti identificati dai carabinieri, ed io personalmente ho anche delle foto che mostrerò agli organi competenti. Agiremo sia per vie legali sia facendo un ricorso alla federazione. Noi come società abbiamo chiesto di non omologare il risultato e abbiamo chiesto gli atti all’arbitro” conclude Casale sfogandosi: “E’ una cosa inspiegabile disputare una partita di quella portata senza commissari di campo, uno scontro diretto per la salvezza dove noi ci stiamo giocando un campionato intero facendo sacrifici dall’inizio di agosto non soltanto in termini di impegno ma anche in termini economici e fare uno scontro diretto senza commissari di campo è una cosa vergognosa”.

Intanto il risultato della gara non è stato omologato.

 

Categories: ECCELLENZA

About Author