CAMPIONATO FALSATO? NON FATECI RIDERE L’AGROPOLI NON DOVEVA ESSERCI PROPRIO IN ECCELLENZA. AUDAX-VALDIANO STRANA ALLEANZA MA STIANO ATTENTE

CAMPIONATO FALSATO? NON FATECI RIDERE L’AGROPOLI NON DOVEVA ESSERCI PROPRIO IN ECCELLENZA. AUDAX-VALDIANO STRANA ALLEANZA MA STIANO ATTENTE

La situazione sta scadendo nel ridicolo e su questo ne abbiamo la certezza,l’unica su tutte. Dopo l’assegnazione della data del recupero che vedrà impegnata l’Agropoli di mister Esposito contro il Valdiano sono esplose le polemiche con presidenti,direttori sportivi e giornalistucoli da quattro soldi che non aspettavano altro per puntare il dito cercando un capro espiatorio che non c’è. Una cosa esiste però in questa vicenda,le inopportune quanto fuori luogo affermazioni da parte prima del direttore sportivo del Valdiano Vertucci e poi del presidente dell’Audax Cervinara Ricci. Ma andiamo con ordine. Se dobbiamo parlare di campionato falsato partiamo dal presupposto che l’Agropoli non doveva proprio partecipare al campionato d’eccellenza in quanto l’anno prima, nonostante 2 scontri diretti vinti contro il Sorrento sia all’andata che al ritorno, all’ultima giornata di campionato una decisione arbitrale vergognosa ha decretato uno spareggio abusivo al quale i delfini non dovevano partecipare,il tutto danneggiando anche un altra compagine ovvero la Virtus Avellino che non ha potuto prendere parte ai play off.
Finita la stagione l’Agropoli non viene ripescata anche in questo caso vergognosamente dilungando i tempi per l’assegnazione della categoria d’appartenenza fino a metà settembre. Una volta conosciuta la categoria assegnata,a mercato chiuso,alla società di Cerruti non viene concessa nemmeno una deroga di una settimana per operare sul mercato come invece succede da sempre e in tutte le categorie. L’Agropoli si ritrova a giocare ogni tre giorni dovendo affrontare quindi 3 partite a settimana con gli impegni ravvicinati che hanno portato alla squadra di Esposito diverse squalifiche ma sopratutto numerosi infortuni (vedi Pascual, Selvaggio, Kamana, Limatola, Russo, Capozzoli, Petriccione, Capone ecc… la lista è lunga ma non ci dilunghiamo!) che hanno determinato gioco forza i risultati di diverse gare. Vogliamo continuare?
Il rinvio della gara contro il Valdiano del 4 novembre è dovuto a un campo probabilmente non a norma sul quale gioca la squadra di Teggiano e non per colpa dell’Agropoli quindi il ds valdianese Vertucci prima di parlare di scandali dovrebbe provvedere a trovare un campo adeguato al campionato d’eccellenza sopratutto perchè il Valdiano per storia e blasone non merita di giocare nel 2018 su un campo simile,e ricordiamo che i delfini in quell’occasione volevano giocare nonostante le condizioni atmosferiche e del terreno di gioco.
Arrivando ai giorni d’oggi è giusto puntualizzare anche alcune tematiche che meritano attenzione.
L’Agropoli affronterà prima l’Audax Cervinara(in trasferta il 6) il cui presidente Ricci ha dichiarato che all’Agropoli basterà anche il pareggio per poi vincere a Valdiano(anche con questa in trasferta il 9).
In primis l’Agropoli quando affronterà il Valdiano affronterà una squadra in salute che viene da 2 risultati utili consecutivi,sul loro campo in terra battuta dove l’Agropoli ha sempre sofferto quella superfice,con un allenatore importante come Tudisco(uno che qualche campionato l’ha vinto,anche ad Agropoli giusto per citarne una) che ha trasformato una squadra in piena crisi di risultati con una rosa rinforzata dal mercato e con probabilmente qualche altro innesto che arriverà prima della sfida con i delfini e sopratutto con la consapevolezza che non sarà per nulla semplice portare a casa la posta in palio. In secondo luogo,presumiamo che l’Agropoli giochi prima con il Valdiano vincendo a Teggiano,contro i caudini basterebbe anche in quel caso il pareggio come sostiene il presidente Ricci?!  Ci chiediamo: qual è il senso della polemica??
Forse il presidente dei caudini si augurava delle squalifiche oppure più tristemente degli infortuni agli uomini di Esposito? in tal caso sarebbe una vera e propria caduta di stile e di scarsa sportività del patron irpino quello di augurare il male agli avversari.
Il fatto è che il recupero tardivo della sfida con il Valdiano ha danneggiato solamente l’Agropoli che anche questo 2019 inizierà sulla falsa riga del precedente ovvero giocando 3 partite in una settimana.Quando fu rinviata la partita con quel Valdiano avrebbe vinto quasi sicuramente visto come stava il Valdiano.
Quindi chi dovrebbe,o meglio dire,potrebbe parlare di campionato falsato?
L’Agropoli ha pagato e sta pagando oltre modo quest’accanimento nei suoi confronti da parte della lega e degli arbitri(non dimentichiamo l’arbitraggio killer di Franza di Nocera proprio a favore del Cervinara nel ritorno della semifinale di coppa Italia) ma da parte della dirigenza dei delfini,dell’allenatore e dai tesserati mai nessuna lamentela mai una parola fuori posto. Cerruti e Puglisi avrebbero tutto il diritto di lamentarsi o meglio ancora gettare la spugna abbandonando un calcio simile fatto di favoritismi e ingiustizie simili eppure mantengono sempre una linea signorile e composta come l’immagine dell’Agropoli merita. Il mancato ripescaggio ha avuto ripercussioni anche economiche per la dirigenza dell’Agropoli con una campagna abbonamenti penalizzata dall’incertezza della categoria e da revisioni di budget a seconda del campionato eppure mai nessuno ha creato sterili polemiche da bar. L’Agropoli è vittima di questo sistema quindi quando ci venite a parlare di favoritismi e di agevolazioni farlocche abbiate la bontà di non farci ridere e sciacquatevi la bocca tutti voi che parlate dell’Agropoli e di Cerruti e Puglisi la cui unica colpa forse è non aver dato soldi ad accattoni locali e forestieri travestiti da giornalist.Avvoltoi da strapazzo ai quali si sono rivolti L’Audax Cervinara e il Valdiano.Una strana alleanza.L’anno scorso bloccammo sul nascere la simpatia tra il Valdiano e il Sorrento quest’anno saremo ben attenti anche nel valutare questo strana amicizia tra il Valdiano e l’Audax.E andremo fino in fondo statene certo.Per intanto mandiamo tutto alla procura federale in special modo i rapporti di queste società con gli zerbini del web.Poi si  vede . Sergio Vessicchio

WWW.CANALECINQUETV.IT

Categories: DILETTANTI, ECCELLENZA

About Author