CASERTANA: RISOLTO IL PROBLEMA STRUTTURE, LOMBARDI PUO’ TORNARE

CASERTANA: RISOLTO IL PROBLEMA STRUTTURE, LOMBARDI PUO’ TORNARE

Il problema principale del futuro del calcio a Caserta sono sempre state le strutture. L’ex presidente Giovanni Lombardi si dimise proprio perchè non c’era la garanzia di installare al Pinto il sintetico e per la totale assenza di impianti per gli allenamenti della prima squadra e tutto il settore giovanile. Ebbene il problema sembra essere risolto. Oggi infatti il direttore generale Nicola Pannone si è recato a Santa Maria a Vico per incontrare i vertici istituzionali. Un invito da parte del Comune che ha subito trovato disponibilità da parte del dg per visionare l’impianto di gioco ‘Torre’. Si tratta di una struttura in erba sintetica, tribuna da 2500 posti, palestra già attrezzata e un terreno edificabile intorno. Le Istituzioni vicane hanno dato totale disponibilità alla Casertana poichè la struttura non ha vincoli. Massima elasticità per qualsiasi tipo di accordo che si voglia sottoscrivere. Per loro sarebbe un orgoglio poter vedere i rossoblù allenarsi quotidianamente su quel terreno. La Casertana troverebbe così un quartier generale per prima squadra e settore giovanile. Il dg Pannone è rimasto favorevolmente impressionato dal progetto e lo sottoporrà ai vertici dirigenziali, Lombardi compreso. Sarebbe questa la soluzione migliore, ideale per tutti. Non resta che attendere la risposta, ma più di questo Terra di Lavoro non può proprio offrire.

Armando Serpe

Categories: LEGA PRO

About Author