CASO CATANIA LOTITO NEI GUAI

CASO CATANIA LOTITO NEI GUAI

Guai in vista per Claudio Lotito. Il presidente della Lazio, sembrerebbe essere coinvolto nello scandaloCatania. Spicca anche il nome del consigliere della FIGC in una parte dell’ordinanza che fa riferimento all’inchiesta sulle partite truccate dalla società siciliana nell’ultimo campionato di Serie B.Pulvirenti e Cosentino in evidenti difficoltà per la situazione di classifica del Catania, ebbero a rivolgersi a Lotito con il quale si registrano numerosi contatti, precedenti e successivi la partita”. La partita sotto l’occhio degli inquirenti, è quella vinta dal Catania contro l’Avellino: “Cosentino riconosceva a Lotito il merito di averne in qualche modo condizionato il risultato, ipotesi che la successiva attività di indagine non ha confermato”.L’accusa che potrebbe gravare su Lotito è quella di illecito sportivo, ma a livello penale, il patron della Lazio non rischia nulla. Infatti, la chiamata di Lotito a Pulvirenti, avviene quando il presidente del Catania non è ancora sotto accusa. Ciò fa si che quelle intercettazioni non siano più utilizzabili dal Pm e in quindi, il nome di Lotito sparisce dall’inchiesta penale.Dal punto di vista sportivo, non è la stessa cosa. Tra la giornata di martedì e mercoledì, è in programma un incontro tra il Procuratore Stefano Palazzi e il presidente della FIGC Carlo Tavecchio. Tra gli argomenti da trattare, ci sarà sicuramente anche il caso Lotito il quale rischia di dover lasciare l’incarico di consigliere federale.Il motivo di quanto chiesto, è l’omessa denuncia, per aver taciuto sulle richieste della dirigenza del Catania. Con già 7 mesi di inibizione dall’incarico di consigliere, nel caso ne arrivasse un’altra non inferiore ai 6 mesi, scatterebbe la decadenza.

Categories: CALCIO

About Author