CAVESE, DE ROSA: “TIFOSI IRRICONOSCENTI, NON MERITIAMO QUESTO TRATTAMENTO”

CAVESE, DE ROSA: “TIFOSI IRRICONOSCENTI, NON MERITIAMO QUESTO TRATTAMENTO”

«Da quando se n’è andata la società i tifosi ci hanno chiesto di fare con loro il coro per Catello Mari prima della partita, ma stavolta – rivela il capitano De Rosami è arrivata una telefonata e mi è stato detto di non andarci. Penso che se stiamo tutti nella stessa barca dobbiamo remare nella stessa direzione. Non ci meritiamo di essere trattati in questo modo, perché stiamo facendo veramente tanto». Poi è intervenuto anche Massimo Agovino: «L’unico neo di questa gara è stata questa piccola frattura tra noi e i tifosi. Dopo le critiche successive alla sconfitta di Monopoli, tra me e la squadra c’è stato un chiarimento. Per ventotto partite avevo elogiato i calciatori, per una volta non li ho elogiati. Mi farebbe piacere se si tornasse a gioire tutti insieme quando si vince. Comunque ho rivisto la mia squadra». Domenica a Gallipoli la Cavese avrà problemi per il centrocampo, dato che sono stati ammoniti Ausiello e Lucchese che erano in diffida.

Categories: SERIE D

About Author