CAVESE: RESTA IN POLE CAMPITIELLO PER RILEVARE LA SOCIETA’

CAVESE: RESTA IN POLE CAMPITIELLO PER RILEVARE LA SOCIETA’

CAVA DE’ TIRRENI. Il paganese Domenico Campitiello o la cordata metelliana? Ancora presto per rispondere all’interrogativo. Il destino della Cavese è ancora in mano a Giovanni Monorchioe ad Andrea Vertolomo, che stanno valutando tutte le possibilità per il futuro del club: parallelamente, le ultime indiscrezioni danno il Taranto sul punto di essere ceduto dallo stesso Campitiello alla cordata guidata da Domenico Castria, il che faciliterebbe anche la trattativa condotta su Cava, dato che l’imprenditore paganese non ha mai fatto mistero di essere affascinato dall’idea di investire a Cava de’ Tirreni. Del resto, Campitiello sarebbe stato visto uscire nei giorni scorsi dal Comune e i soliti beneinformati sostengono che tra lui e il sindaco Servalli ci sia stato un colloquio costruttivo.

L’alternativa è costituita dagli imprenditori metelliani che già seguirono la situazione qualche mese fa: il gruppo in questione

non si è mai sciolto e comprenderebbe tra gli altri Rosario Virno e FrancoD’Amico. Prima di perfezionare l’iscrizione la Cavese dovrà ottenere le liberatorie firmate dai tesserati, senza le quali non potrà essere fatto nulla.

Orlando Savarese

Categories: DILETTANTI, SERIE D

About Author