CERVINARA APPLAUSI PER CALCIATORI E ALLENATORE VINCITORI MORALI DEL CAMPIONATO

CERVINARA APPLAUSI PER CALCIATORI E ALLENATORE VINCITORI MORALI DEL CAMPIONATO

Il Cervinara esce sconfitto dal prato erboso del Guariglia di Agropoli ma la stagione dei caudini è encomiabile per quanto fatto e quanto dato durante l’anno.Le difficoltà dovute a una pessima gestione societaria targata Ricci e soci ha determinato la mancata vittoria del campionato nonostante un allenatore e dei ragazzi encomiabili che hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo solo per amore di quella maglia calpestata da Ricci.L’ex “presidente” aveva costituito una società in estate che faceva acqua da tutte le parti con gente imbarazzante nei ranghi dirigenziali come quel D’Amelio che chiamarlo impresentabile è dire poco,una figura carnevalesca in piena sintonia con la società e la sua conduzione manageriale.

Dall’altra parte invece una squadra composta da uomini e professionisti esemplari che hanno onorato la maglietta dell’Audax fino alla fine raggiungendo la finale play off persa solo per una papera sfortunata del portierino Stasi,ma la stagione resta encomiabile e nella storia del Cervinara con una coppa Italia in bacheca e una notte magica vissuta a Caserta avendo la meglio sulla corazzata Giugliano.Che sia ben chiaro,i meriti i festeggiamenti con tanto di selfi sorridenti con la coppa li meritavano solo i giocatori e il tecnico Juliano ma non la dirigenza che nel momento più alto della storia del Cervinara hanno dato il colpo di grazia per lo scatafascio finale.Gli uomini di Juliano nonostante tutto hanno sempre dato tutto sudando la maglia e onorando al massimo gli impegni anche grazie agli sforzi di una nuova dirigenza messa su dal sindaco che ha traghettato la squadra fino alla fine della stagione culminata con la finale di agropoli e per questo gente come Befi,il bravissimo Diego Zerillo,Furno e compagni,e anche la conduzione tecnica di una persona come Juliano(bravissimo allenatore e persona colma di valori) meritano categorie superiori perchè e’ come se il campionato l’avessero vinto.Ai calciatori e allenatore del Cervinara da parte nostra e di tutta la redazione ci sarà sempre massima stima e ammirazione per ciò che hanno fatto in questi anni augurandogli le migliori fortune sportive ma sopratutto di non avere più a che fare con presidenti come Joe Ricci. Mi duole dirlo ma anche questa volta abbiamo avuto ragione.Sergio Vessicchio

WWW.CANALECINQUETV.IT

Categories: DILETTANTI, ECCELLENZA

About Author