COPPA ITALIA: SASSUOLO BATTE BARI 2-1, HELLAS BATTE CHIEVO AI RIGORI

COPPA ITALIA: SASSUOLO BATTE BARI 2-1, HELLAS BATTE CHIEVO AI RIGORI

Un gol fantastico di Politano, quasi allo scadere dei tre minuti di recupero, regala al Sassuolo la qualificazione al prossimo turno di Coppa Italia dove affronterà l’Atalanta. Migliore esordio non poteva sperare Beppe Iachini sulla panchina degli emiliani. Al Mapei Stadium è finita 2 a 1 con la rete nel primo tempo di Falcinelli, il pareggio su rigore di Nenè nella ripresa e il sigillo della vittoria, quando sembravano prossimi i supplementari, di Politano. Il Sassuolo, vittorioso in casa solo in Coppa Italia ad agosto, aveva decisamente qualche motivazione in più rispetto al Bari, capolista in serie B, che ha comunque giocato alla pari degli avversari. Iachini ha lanciato dall’inizio Goldaniga che non si vedeva da tempo, oltre a Pegolo tra i pali, con un centrocampo giovane formato da Mazzitelli, Sensi e Cassata. Panchina per Cannavaro, Berardi, Magnanelli, Matri e Missiroli. Nel Bari, schierato con il 3-4-2-1, Nenè unica punta con Iocolano e Brianza a supporto. Primo tempo dai ritmi blandi. Al 34′ il vantaggio del Sassuolo con Ragusa che lancia Falcinelli il quale con un tocco felpato supera De Lucia. Nella ripresa, subito Bari: al 3′ cross di Sabelli, di testa Nenè segna, ma il gol è giustamente annullato per fuori gioco dello stesso Nenè. Al 17′ grave ingenuità di Sensi che tocca la palla con la mano nel cuore dell’area: perfetta l’esecuzione dal dischetto di Nenè che pareggia i conti. Succede tutto dopo il novantesimo: al 47′ Politano serve Berardi che di prima intenzione calcia verso la porta, miracoloso l’intervento di De Lucia. Qualche secondo dopo Berardi appoggia su Politano che di sinistro va a piazzare la palla nell’angolo alto sotto la traversa dove De Lucia non può arrivare. E’ il gol che vale la qualificazione.

Il Verona batte il Chievo 6-5 ai rigori e si qualifica agli ottavi di Coppa Italia, dove affrontera’ il Milan. I tempi regolamentari si erano chiusi sull’1-1 per le reti di Pellissier e Fares nel primo tempo e il risultato non è cambiato ai supplementari. Ai calci di rigore, il Verona non ha mai sbagliato, mentre per il Chievo lo stesso Pellissier si è fatto parare il primo tiro dal dischetto

Categories: SERIE A

About Author