D’AVANZO TRE SQUADRE IN TRE SESSIONI DI MERCATO I CONTI NON TORNANO

D’AVANZO TRE SQUADRE IN TRE SESSIONI DI MERCATO I CONTI NON TORNANO

Antonio D’Avanzo è u buon giocatore dilettantistico.Naviga tra l’eccellenza e la serie D ma cambia maglia ogni sessione di mercato. Tutti si chiedono come mai.In un anno ha giocato con la Battipagliese,l’Agropoli e la Cavese ora è passato al Taranto. Il modus operanti è sempre lo stesso.Crea il disappunto con la società con scuse banalissime e poi chiede di andare via dopo aver preso un lauto ingaggio in anticipo.La stessa cosa fa anche Tiscione e anche altri giocatori. A Battipaglia i tifosi lo massacrarono avendo capito il soggetto e le sue mire,ad Agropoli trovò Pirozzi con il quale era stato a Sarno,ha giocato bene alcune partite e il suo rendimento era ottimale per andarsene aveva detto all’Agropoli di voler lavorare nelle imprese del padre e invece aveva l’accordo con la Cavese,Tre mesi ed eccolo emigrare a Taranto con il presidente della Cavese che avendo scoperto il gioco lo ha pubblicamente ammonito tanto da indurlo a rispondere alla conferenza stampa di presentazione del Taranto dove gli avranno dato i soldi avanti per fare tre mesetti di parcheggio anche li.Ha detto di non essere un mercenario e mettendo il naso su scelte societarie che non gli competono ha rintuzzato gli attacchi della stessa Cavese. Quale sara’ la scusa che trovarà a Taranto per andar via?La sta pensando il suo procuratore.Sergio Vessicchio

Categories: SERIE D

About Author