DE CESARE CARICA L’AGROPOLI PUGLISI LA RAFFORZA

DE CESARE CARICA L’AGROPOLI PUGLISI LA RAFFORZA

Dare  continuità alla partita con il Sorrento dimenticare la disfatta di Picciola in Coppa Italia e il punto di penalizzazione sono le condizioni psicologiche  con le quali l’Agropoli affronta il Valdiano una delle favorite per la vittoria finale allenata da un signor tecnico come Criscuolo.Puglisi il presidente operativo ieri ha piazzato il colpo Lo Petrone a centrocampo un vero lusso per l’Agropoli con il quale il massimo dirigente agropolese vuole lanciare un messaggio al campionato.Perso Pecora il centrocampo conferma De Rosa un big in grado di valere Pecora ma deve subito staccarsi dal legame con Capozzoli altrimenti si perderà in terza categoria(chiedere a chi è passato ed è stato bruciato) e troverà poco spazio anche in questa stagione nella quale finora ha dimostrato di non avere rivali nel suo ruolo,proprio De Rosa sarebbe stato sacrificato se fosse arrivato Pecora  per il legame con Capozzoli e successivamente spiegheremo i motivi.L’Agropoli non può essere quella di Picciola dove evidenti sono stati anche gli errori di De Cesare il quale non ha compreso che andava affrontata la squadra pontese con il 4-4-2 invece di sbracarsi su di un campo impossibile con la difesa di ragazzini e Iommazzo messo a fare figuracce in esterna e puntando ancora su di un 4-3-3 nel quale il tridente offensivo ha fatto ridere  e il centrocampo è stato umiliato dagli avversari.L’Agropoli di Casalbuono sarà un’altra squadra intanto recupera Landolfi,farà tesoro della sconfitta di coppa con De Cesare che ha strigliato la squadra e portata a livello di concentrazione molto elevata e punterà a dare continuità al primato in classifica chiudendo l’anno e il girone nel migliore dei modi e anche per dare soddisfazione a Maurizio Puglisi il vero leader dell’Agropoli.Il Valdiano è una buona squadra piena di interessanti calciatori con un allenatore molto bravo e un organico di qualità,quella vista in coppa era piena di ragazzini.E’ il big match della giornata quello tra Agropoli e Valdiano con i delfini che hanno piazzato 4 colpi importantissimi Spicuzza,Landolfi,Bozzi e Lo Petrone i quali alzano l’asticella tecnica della squadra ammesso che vengano utilizzati e a questo punto De Cesare(il merito del primato in classifica è soprattutto suo) deve essere bravo a metterli insieme,dimostrare di non soffrire i giocatori di personalità e puntare al primato finale finendo di fare gli esperimenti magari dando alla squadra anche la camaleonticità tattica di cui ha bisogno e per questo limite è uscita da una competizione importante come la Coppa Italia sulla quale tutti puntavano ad Agropoli.Sergio Vessicchio

Categories: DILETTANTI, ECCELLENZA

About Author