DOMENICA SPORTING FULGOR-GRAVINA RISCHIO INCIDENTI IN ARRIVO 2000 PERSONE

DOMENICA SPORTING FULGOR-GRAVINA RISCHIO INCIDENTI IN ARRIVO 2000 PERSONE

Il comitato dei cittadini di Molfetta contrari alla nascita della Sporting Fulgor hanno mandato agli organi competenti : Questura di Bari,Commissariato polizia di stato di Canosa,Ufficio di gabinetto prefettura  di Barletta,Dipartimento interreggionale,organo vigilanza CONI,al comando provinciale vigili del fuoco di Bari, una lettera diffida nella quale fanno presente la situazione di pericolo che si potrebbe veriificare nel caso in cui la partita venisse disputata a porte aperte.In questa lettera si fa notare che il gemellaggio tra Gravina e Molfetta non c’è perchè la città non si riconosce nella squadra di Lanza.Questo il testo del comitato cittadino coordinato dall’ingegnere Domenico lapolla ex ds della Molfetta sportiva:”Con la presente un gruppo di cittadini di ,Molfetta, contrari alla coniazione del nome Molfetta che arbitrariamente  la società Sporting Fulgor si affilia anche sugli organi di stampa, dato che la società è foggiana, con la presente intende segnalare che domenica prossima se dovesse disputarsi a porte aperte la gara Sporting Fulgor e Gravina  in programma allo stadio San Sabino di Canosa di Puglia è previsto un esodo di circa 2000 tifosi provenienti da Gravina data anche la vicinanza fra le due città che fino a circa 10 anni fa appartenevano entrambe alla provincia di Bari.Con lo stadio di Canosa che in maniera affrettata ha avuto  L’OK di ospitare le gare interne di in campionato do serie D dello Sporting Fulgor con lavori eseguiti dal presidente Lanza senza una conformità a regola d’arte  e che lasciano seri dubbi  sulla loro qualità e funzionalità per le norme di sicurezze durante una partita di calcio di serie D ,già che lo stesso stadio in passato non ha mai ospitato gare  di un campionato di serie  D.La commissione comunale di vigilanza per il pubblico spettacolo è cambiata due volte nel giro di pochi giorni con due riunioni differenti relativi allo stesso  impianto e con due funzionari diversi del comando provinciale dei vigili del fuoco ,con le vie di esodo  dello stadio non a norma che costituivano il problema principale. Oltre al fatto che i tifosi del Gravina hanno una amicizia  particolare con quelli del Molfetta che a loro volta non approvano la fondazione di questa società foggiana e seguono solo la Molfetta calcio nel campionato do eccellenza Puglia e che con questa situazione potrebbero creare problemi di ordine pubblico fuori e dentro lo stadio.”

Categories: SERIE D
Tags: agropoli, canosa

About Author