DUE TORRI, MR.VENUTO: “CONTRO LA BATTIPAGLIESE SCENDEREMO IN CAMPO CON IL COLTELLO TRA I DENTI”

DUE TORRI, MR.VENUTO: “CONTRO LA BATTIPAGLIESE SCENDEREMO IN CAMPO CON IL COLTELLO TRA I DENTI”

«Sono molto contento della prestazione della squadra contro la Neapolis, una bella prova del Due Torri, con parecchie defezioni e con tanti giovani in campo. Nonostante tutto i ragazzi hanno risposto veramente bene, abbiamo guadagnato un punto importantissimo in ottica salvezza, a più riprese abbiamo rischiato di vincere la partita e ci siamo resi pericolosi con Lima e Cicirello, a dimostrazione che il Due Torri è una squadra estremamente determinata che vuole raggiungere il prima possibile l’obiettivo della salvezza. Abbiamo ottenuto un pareggio importante contro una grande squadra, un team di vertice, ben attrezzato e in grado di competere per i play-off».

A parlare nel post-gara di Neapolis-Due Torri, incontro terminato con il risultato di 0-0, è l’esperto tecnico biancorosso Antonio Venuto: «Si apre una settimana importante, domenica prossima ci aspetta una partita fondamentale contro la Battipagliese – afferma mister Venuto – , il Due Torri è la squadra più giovane del torneo, i ragazzi stanno crescendo e sono molto contento. Una vittoria contro i campani ci permetterebbe di porre una seria ipoteca sulla salvezza, proprio per questo motivo mi auguro di vedere tanti tifosi sugli spalti, perché i ragazzi lo meritano e perché in questo momento dobbiamo stare tutti uniti per raggiungere un obiettivo importante. Una vittoria potrebbe essere determinante, proprio per questo motivo scenderemo in campo con il coltello tra i denti. Nella gara di andata, a Battipaglia, siamo stati sconfitti con il risultato di 3-0 e adesso vogliamo vendicare, calcisticamente parlando, quell’onta e allo stesso tempo vogliamo compiere un passo importante in ottica salvezza. Sarà fondamentale preparare la partita nel migliore dei modi, in settimana lavoreremo tanto, come al solito, consapevoli dell’importanza dell’impegno».
Una sfida non semplice e particolarmente insidiosa per gli uomini di mister Venuto: «La Battipagliese è reduce da una vittoria, si è rinforzata tanto e farà di tutto per salvare la categoria – dichiara l’esperto condottiero pirainese – . Non ci saranno Matinella e Puntoriere per squalifica, dunque in campo vedremo una squadra ancor più giovane, ma i ragazzi stanno dimostrando un grande attaccamento al club. Ultimamente ci ritroviamo troppo spesso in dieci uomini, sia per qualche ingenuità da parte nostra, sia per un eccesso di fiscalità in alcune circostanze. Contro la Neapolis, ad esempio, Matinella non avrebbe assolutamente meritato il secondo cartellino giallo, è un calciatore estremamente leale ed è stato mandato anzitempo negli spogliatoi, un’espulsione che poteva condizionare il match e compromettere il risultato a venti minuti dal termine, anche perché la Neapolis è un’ottima squadra ed elementi del calibro di Sekkoum, Improta e Moxedano, giusto per citarne alcuni, possono fare la differenza in qualunque momento della gara. Siamo contenti di essere la terza miglior difesa del campionato, vuol dire che c’è una grande organizzazione e un grande lavoro, la squadra fisicamente sta bene e sono molto contento».
Insieme si vince, è questo lo slogan che il Due Torri vuole lanciare in vista del rush-finale di questo avvincente torneo: «Per una comunità come Piraino raggiungere la salvezza e avere la possibilità di confermarsi ancora una volta in un campionato importante come la Serie D sarebbe fondamentale. Domenica avremo una grande chance per mettere un mattoncino importante in ottica salvezza, un primo match point importante che non vogliamo assolutamente sbagliare, sarà una partita tosta, difficile e che dovremo interpretare al meglio. Abbiamo bisogno del sostegno del pubblico e di tutta Piraino».
Intanto, archiviata la trasferta di Mugnano, è ripresa oggi la preparazione in vista dell’importante match casalingo di domenica prossima contro la Battipagliese. Seduta pomeridiana sotto la pioggia sul manto erboso dello stadio comunale «Vasi» di Piraino. Mister Venuto dovrà fare a meno degli squalificati Matinella e Puntoriere, in diffida l’esterno Gaglio.

Fabrizio Bertè – Ufficio Stampa A.S.D. Due Torri

Categories: SERIE D

About Author