FRATTESE, LA SOLIDARIETA’ DEL CLUB AL PRESIDENTE NUZZO

FRATTESE, LA SOLIDARIETA’ DEL CLUB AL PRESIDENTE NUZZO

Tegola giudiziaria per il co-presidente della Frattese, Antonio Nuzzo, da stamane agli arresti domiciliari nell’ambito di una indagine condotta dai carabinieri di Maddaloni (Ce) e che ha portato ad una ordinanza di custodia cautelare nei confronti di politici ed imprenditori ritenuti responsabili di vari reati tra cui corruzione, concussione, associazione a delinquere e truffa. E, immediata, è arrivata la solidarietà nei confronti del numero uno nerostellato attraverso una nota diramata dalla società con in testa l’altro presidente Raffaele Niutta.
“Appresa con grande stupore la notizia dell’indagine che ha portato all’adozione della misura cautelare degli arresti domiciliari uno dei Presidenti Antonio Nuzzo – si legge – i soci e i dirigenti della Frattese, nonché l’altro Presidente Raffaele Niutta, desiderano esprimere ad Antonio tutta la loro solidarietà per una vicenda che, senza dubbio, lo vedrà estraneo ai fatti contestati. Un imprenditore passionale, sano portatore dei valori di lealtà sportiva e di correttezza che tanto ha fatto e sta facendo per la Frattese Calcio, questo è Antonio Nuzzo visto dai soci nerostellati. Piena ed incondizionata la fiducia nella giustizia. Non appena verrà fatta chiarezza e sarà dimostrata la totale estraneità di Antonio Nuzzo ai fatti contestati in questa fase ancora embrionale dell’inchiesta, i soci saranno fieri di poter riabbracciare un amico e di festeggiare con lui più di prima ogni gol allo “Ianniello” dell’amata Frattese”.

Categories: SERIE D

About Author