FRECCERO E I MEDIA NAPOLETANI ESEMPIO DI CULTURA SPAZZATURA di Antonio Lucibello

FRECCERO E I MEDIA NAPOLETANI ESEMPIO DI CULTURA SPAZZATURA  di Antonio Lucibello

Stanno esagerando e sanno di farlo.Forzano la mano,premono sull’acceleratore alla ricerca di un ‘altra calciopoli ma non sanno che così facendo fanno solo del male al Napoli.Io sono napoletano di Castellammare di Stabia onorato e orgoglioso prima di essere stabiese e napoletano e poi del sud Italia ma mi vergogno della stampa e dei media di Napoli.Per questo non ho mai voluto fare l’iscrizione all’albo.La stampa napoletana è la vergogna della città.Ogni minima cosa  che si possa palare di Juventus la prendono a pretesto.Incitano alla violenza,augurano la morte fisica agli juventini,stravolgono la verità dei fatti e in più per ottenere un solo spettatore napoletano non esitano minimamente a sparare sulla Juventus.Sono di una bassezza intellettuale da far vergognare tutta Napoli.

Volevano Orsato e poi ce l’hanno con Orsato,volevano il Var e adesso sono contro il Var,ora vogliono gli arbitri stranieri soloperchè sono convinti che gli arbitri stranieri manovrati da Collina fanno perdere la Juventus come a Madrid.Questi sono i veri terroristi del calcio altro che i cori razzisti di cui tutti noi ci dobbiamo vergognare.E dire che il San Paolo quello chiamato dai tifosi delle altre squadre  “il Cessum stadium” è stato il primo a far sentire i cori razzzisti e i bububu nei confronti dei giocatori di colore.Ricordate Julio Cesar proprio della Juventus.Ora hanno preso la palla in balzo per le dichiarazioni sul var di un ubriacone come Freccero balbuziente e fallito il quale ha sputato nel piatto dove ha mangiato una vita intera galoppando le mode del momento.Cacciato a più riprese dalle reti che lo avevano insignito di direzioni,creato da Berlusconi e approdato alla sinistra con Santoro e ora dichiaratosi simpatizzante dei 5 stelle e della lega pur di ottenere posti e consensi.Con lui le reti televisive sono state sempre un crollo tanto da averlo dovuto cacciare sempre.

Ora questo balbuziente personaggio dubbioso e pittoresco dice che il Var è manovrato dalla Juventus per ottenere consensi.Sulla falsariga di Zeman e Collina i quali per fare carriera hanno cavalcato l’anti juventinismo.Poveraccio lui e i media napoletani i quali ora lo osannano come fanno con chi solitamente si scaglia contro la Juventus.Venduti e approssimativi e molti di loro schifati dalla Napoli intellettuale,la Napoli bene che non si riconosce in questa gentaglia che ha il microfono o la penna in mano.Attenzione alla cabala però.Freccero era il direttore di Rai 2 nel1996 quando la Juventus vinse la coppa dei Campioni.Non riteniamo la Juventus all’altezza di vincerla ci sono squadre più forti ma questo precedente ora fa tremare i tifosi anti juventini e a Napoli si sa la cabala ha una certa importanza.Antonio Lucibello

WWW.CANALECINQUETV.IT

Categories: EDITORIALE

About Author