GELBISON, PEPE: “SALVEZZA MERITATA MA NON PARLATE DI MIRACOLO! IL MIO FUTURO? ASPETTO LA GELBISON”

GELBISON, PEPE: “SALVEZZA MERITATA MA NON PARLATE DI MIRACOLO! IL MIO FUTURO? ASPETTO LA GELBISON”

Mi pare esagerato ed improprio parlare di miracolo – commenta mister Alfonso Pepedirei che è più giusto dire che abbiamo fatto tutti un ottimo lavoro. Salvezza ampiamente meritata. Qui a Vallo ho trovato una società seria ed organizzata come poche, ed una squadra che si è messa a disposizione con umiltà ed impegno sin dal mio arrivo. La Gelbison non meritava assolutamente di retrocedere. Quando sono arrivato a Vallo sapevo che sarebbe servita una mezza impresa. Eravamo a -11 dal Marsala e mancavano otto gare alla fine del campionato. Le abbiamo disputate come se fossero state otto finali e la nostra tenacia è stata premiata. Oggi, contro la Leonfortese, gara emblematica. Avevamo contro uno stadio pieno ed ostile ed eravamo obbligati a vincere. Dopo il vantaggio di De Luca abbiamo sfiorato un paio di volte il raddoppio, rischiando poi di pareggiarla nel finale. Il rigore? Assolutamente inesistente”.

Poi un pensiero alla Turris, prima di guardare al futuro. “Tengo a rivolgere alla Turris il mio in bocca al lupo in vista della prossima stagione. Torre merita la Lega Pro, la merita in ogni sua componente. Mi spiace per come sono andate le cose in estate. La Turris era il mio Real Madrid, ho sempre sognato di allenarla e mi auguro che possa accadere in un futuro non troppo lontano. Quest’anno però non c’erano purtroppo le condizioni. Il futuro? Deciderò a breve. È arrivata qualche offerta da Campania e Molise, ma in tutta onestà aspetto la Gelbison. Per me ha la priorità”.

Raffaella Ascione – mn24

Categories: SERIE D

About Author