GIANFRANCO BALZANO:”IO NON C’ENTRO CON LA RETROCESSIONE DEL SOLOFRA”INTERVISTA CON IL TECNICO BATTIPAGLIESE

GIANFRANCO BALZANO:”IO NON C’ENTRO CON LA RETROCESSIONE DEL SOLOFRA”INTERVISTA CON IL TECNICO BATTIPAGLIESE

Balzano è un tecnico emergente e dopo un anno come capo visionatore di Pecchia al Verona era stato chiamato dal Solofra per recuperare posizioni in classifica ma la società ha voluto esonerarlo dopo poche giornate nonostante i buoni risultati basti ricordare il pareggio con il San Tommaso che poi ha vinto il campionato.Lo abbiamo incontrato:

Come ha visto mr questo campionato di eccellenza girone B dal punto di vista tecnico ?

E’ stao un campionato molto equilibrato  sia al vertice che in coda con valori tecnici importanti ; ogni squadra annoverava almeno tre o quattro giocatori di categoria superiore che hanno alzato la qualità del gioco.

Quali giocatori ti hanno colpito in modo particolare?

Parto dal Solofra e dico  Delle donne  ,Balzano e Della Ventura poi i vari Carotenuto,Arzeo Befi Zarrillo,Mustone Marseglia e Mascolo del Costa d’amalfi e tanti altri che non hanno bisogno di presentazione .Tra i giovani mi hanno colpito Graziani dell’Agropoli e Tiberio del Costa d’Amalfi due  giovani dotati di tecnia, fisico e personalità.

Le rivelazioni e le squadre deluse da questo campionato secondo te?

Il San Tommaso è stata la rivelazione in assoluto ,poi metto Costa d’amalfi ed Eclanese tra le deluse cito Virtus avellino e Palmese;tutte le altre squadre hanno fatto il  percorso che piu’ o meno si erano prefissate ad inizio stagione

Ci spieghi in poche parole la “favola San Tomaso”?

Semplice: un tecnio giovane e preparato come  Ciccio Messina, unità di intenti, programmazione  da parte della società e un gruppo di  calciatori che non hanno lesinato energie per raggiungere l’obiettivo finale.

Hai letto le polemiche via soicial sulla Battipagliese  ;qual’è il tuo pensiero a riguardo?

Si ho letto qualcosa… mi dispiace molto che una piazza importante come Battipaglia sia quasi abbandonata a se stessa ; tutte le società possono avere momenti di difficoltà cosi come i calcatori possono attraversare momenti no…le polemiche in certi casi servono a poco e io preferiso guardare al bicchiere mezzo pieno dicendo che almeno si è raggiunta una salvezza che dara ‘ la possibilita a qualche nuova forza imprenditoriale  di ripartire da una categoria importante.
A proposito di salvezza che cosa è sucesso a Solofra nell’ultimo periodo?

EH…una bella domanda Sergio ;posso solo dire  che al presidente del Solofra Massimo Guarino sono grato perchè dopo due anni in Basilicata e un anno a Verona mi ha “riportato” in Campania , da un lato invece c’e’ tanto rammarico perchè avevo preso questa squadra con  tanto entusiasmo ,lavorando sui i ragazzi soprattutto sotto l’aspetto mentale ,ci siamo messi sotto ottenendo anche buoni risultati certo qualche episodio ci è andato storto…ma non farmi fare  l’ultima parte del campionato non mi è sembrata la scelta giusta…comunque nel calcio succede anche questo….spero che la società  abbia la forza di riorganizzarsi subito e di riportare il Solofra nelle categorie che merita per tradizione e storia.

Programmi per il futuro ?

Nell’immediato faro’ la domanda per l’amissione al corso di allenatore professionista UEFA PRO, poi col responsabile  dell’ HELLAS VERONA per la Campania stiamo organizzando un campus e centro tecnico  in zona alta irpinia precisamente a Lioni; e poi  professionalmente spero di trovare una società che mi  dia fiducia dall’inizio visto che negli ultimi anni sono sempre subentrato cosi per poter programmare e fare le cose in anticipo.

  Chi vedi favorito nei play – off e nei play – out delle squadre impiegate?

In queste partite non ci sono favorite ,conta molto l’aspetto fisico e mentale…faccio un in bocca al lupo a tutte le squadre impegnate che siano partite tirate ma sempre  corrette e leali e che prevalga sempre il bello e l’emozione di  questo sport…!!!Sergio Vessicchio


WWW.CANALECINQUETV.IT

Categories: DILETTANTI, ECCELLENZA

About Author