GIUDICE SPORTIVO “SERIE D” GIRONI H/I: STANGATE SU CAVESE E TIGER BROLO

GIUDICE SPORTIVO “SERIE D” GIRONI H/I: STANGATE SU CAVESE E TIGER BROLO

CAMPIONATO DI SERIE D GIRONI H – I – 32^ GIORNATA

GARE DEL 26/ 4/2015

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

 

A CARICO DELLE SOCIETA’:

SQUALIFICA DEL CAMPO DI GIUOCO PER 3 GARE EFFETTIVE– CAMPO NEUTRO – PORTE CHIUSE ED AMMENDA € 3.500 CAVESE 1919 Per avere propri sostenitori:

– per la intera durata della gara lanciato circa cento bottigliette di cui alcune piene sul campo per destinazione. Una di dette bottigliette piene cadeva sul terreno di gioco a circa un metro dal Direttore di gara.

– a più riprese, durante la gara, lanciato materiale pirotecnico sul campo per destinazione ( un fumogeno e tre petardi). Uno dei petardi esplodeva a circa un metro dalla panchina della squadra avversaria provocando la caduta a terra e forte stordimento dell’allenatore e del vice allenatore nonché del Commissario di Campo e di un collaboratore della Procura Federale, rendendo necessario l’intervento dei sanitari. A seguito di tale esplosione, anche su consiglio del Questore e dei Commissari di Campo, il Direttore di gara disponeva la sospensione della gara per circa 5 minuti

– al termine della gara, stazionato ( in numero di circa 50) davanti all’uscita dell’impianto di gioco al cui interno rimanevano per circa un ora le due squadre, i dirigenti, i tecnici, gli Ufficiali di gara, i collaboratori della Procura Federale e i Commissari di Campo, sino a quando le Forze dell’Ordine, non riuscivano a farli allontanare. Inoltre due persone non identificate e non iscritte in lista ma chiaramente riconducibili alla società, sostavano durante la gara all’interno del recinto di gioco e, invitati dal Commissario di Campo ad allontanarsi, gli rivolgevano espressioni ingiuriose rifiutandosi di uscire. Le stesse persone, al termine del primo tempo, rivolgevano espressioni gravemente offensive al Direttore di gara mentre questi rientrava all’interno degli spogliatoi. In tale occasione le Forze dell’Ordine facevano allontanare tali soggetti dal recinto di gioco. Sanzione così determinata in considerazione sia della oggettiva idoneità del materiale pirotecnico utilizzato a cagionare danni alla integrità fisica dei presenti, sia della recidiva reiterata e specifica per i fatti di cui ai C.U. nº 41-44-68-79 (R A – R AA – R CCdCC – Rapp.Collab.Procura Federale)

Euro 1.000,00 e diffida PUTEOLANA 1902  Per avere propri sostenitori introdotto e fatto esplodere nel settore loro riservato un petardo che deflagrava a 5 metri da un A.A. Sanzione così determinata in considerazione della recidiva reiterata specifica per i fatti di cui ai C.U. 17.

Euro 600,00 SAN SEVERO Per la presenza indebita, all’interno degli spogliatoi, di persone non identificate e non iscritte in distinta ma chiaramente riconducibili alla società. Tali persone provocavano una accesa discussione con i tesserati della squadra avversaria. Uno di tali soggetti, in risposta all’invito ad uscire dagli spogliatoi da uno dei collaboratori della Procura Federale, gli rivolgeva espressione irriguardosa. Sanzione così determinata anche in considerazione della recidiva anche specifica per i fatti di cui ai C.U. nº 23- 115- 128.

Euro 500,00 MANFREDONIA CALCIO Per avere propri sostenitori:

– tentato (uno ) di scavalcare la rete di recinzione degli spalti;

– lanciato (uno ) uno sputo sul terreno di gioco senza colpire alcuno;

– colpito con estrema violenza un cancello di accesso al recinto di gioco

Euro 300,00 ARS ET LABOR GROTTAGLIE Per avere propri sostenitori, più volte nel corso della gara, utilizzato un fischietto simile a quello dell’Arbitro così infastidendo le fasi di gioco.

Euro 300,00 MONOPOLI 1966 S.R.L. Per avere propri sostenitori introdotto e fatto esplodere un petardo nel settore loro riservato. Sanzione così determinata in considerazione della idoneità del materiale pirotecnico utilizzato a cagionare danni alla integrità fisica dei presenti.

Euro 200,00 ORLANDINA A.S.D. Per inosservanza dell’obbligo di assistenza medica durante la gara.

Euro 200,00 ROSSOBLU POTENZA Per avere propri sostenitori in campo avverso, acceso un fumogeno nel settore loro riservato. Sanzione così determinata in considerazione della idoneità del materiale pirotecnico utilizzato a cagionare danni alla integrità fisica dei presenti.

 

A CARICO DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 1/ 6/2015

MAGISTRO ANTONIO (TIGER BROLO) Benché non presente in distinta ma oggetto di riconoscimento ad opera di un A.A., al termine della gara faceva ingresso sul terreno di gioco e, con fare minaccioso, rivolgeva espressioni gravemente offensive e minatorie all’indirizzo del medesimo Ufficiale di gara. Sanzione così determinata in considerazione della contestuale violazione della sanzione a suo carico di cui al C.U. 126.

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 11/ 5/2015

TANIMI RICCARDO (CAVESE 1919) Per avere rivolto espressioni gravemente offensive all’indirizzo di un calciatore avversario dopo avere fatto indebitamente ingresso sul terreno di gioco, allontanato.

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 4/ 5/2015

CUPPARO NICOLO (FRANCAVILLA) Per proteste nei confronti dell’Arbitro, allontanato.

 

A CARICO DI MASSAGGIATORI

SQUALIFICA. FINO AL 11/ 5/2015

PETRAZZUOLO AMEDEO (U.S. SCAFATESE CALCIO) Per avere rivolto espressioni ingiuriose all’indirizzo dei tesserati della squadra avversaria.

 

A CARICO DI ALLENATORI

SQUALIFICA PER 4 GARE EFFETTIVE

BELOTTI VITTORIO (CAVESE 1919) Per avere, al termine della gara, rivolto espressioni minacciose all’indirizzo dei tesserati della squadra avversaria così generando una rissa alla quale partecipava attivamente sferrando calci. ( Rapp. Collaboratore Procura Federale)

SQUALIFICA PER 2 GARE EFFETTIVE

DE FELICE SEVERO FORTUNATO (SAN SEVERO) Per avere rivolto espressioni ingiuriose ed irriguardose all’indirizzo degli Ufficiali di gara, allontanato.

GANGEMI SALVATORE (NUOVA GIOIESE) Per essere uscito dall’area tecnica protestando nei confronti del Direttore di gara, allontanato.

GALFANO ANGELO (TIGER) Per essere uscito dalla propria area tecnica protestando nei confronti del Direttore di gara e di un A.A., allontanato.

 

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE

MISURACA GIUSEPPE (ARS ET LABOR GROTTAGLIE) Per aver colpito con un pugno un calciatore avversario.

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

SANTONOCITO LUCA (GALLIPOLI F. 1909 SRL SSD) Per avere, in azione di gioco, colpito un calciatore avversario con uno schiaffo al collo.

POZIELLO CIRO (NEROSTELLATI FRATTESE) Per avere, a gioco in svolgimento, colpito con una gomitata al volto un calciatore avversario.

D’ARIENZO PASQUALE (SAN SEVERO) Per avere rivolto espressioni irriguardose nei confronti del Direttore di gara.

RUSSO FRANCESCO (TARANTO FOOTBALL CLUB 1927) Calciatore in panchina, rivolgeva espressioni ingiuriose all’indirizzo dei tesserati avversari in modo plateale.

D’ASCIA GENNARO (TORRECUSO CALCIO) Per avere, a gioco in svolgimento ma con il pallone lontano, colpito alla caviglia un calciatore avversario rendendo necessario l’intervento dei sanitari.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

ROCCA BENITO (COMPRENSORIO MONTALTO UFF) Per avere, calciatore in panchina, spintonato un calciatore avversario per la contesa del pallone.

MANGIAPANE BENEDETTO (GALLIPOLI F. 1909 SRL SSD) Per intervento falloso su un calciatore avversario lanciato a rete senza ostacolo.

VERGORI MANUEL (MANFREDONIA CALCIO) Per avere, durante la fase del riscaldamento, incitato un proprio compagno di squadra a tenere condotta violenta nei confronti di un calciatore avversario.

LAGNENA NICOLA (PROGREDITUR MARCIANISE) Per avere a gioco in svolgimento spintonato un calciatore avversario per la contesa del pallone.

CIRILLO GIANGUGLIELMO (U.S. SCAFATESE CALCIO) Per intervento falloso su un calciatore avversario lanciato a rete senza ostacolo.

 

SQUALIFICA PER UNA GARA PER DOPPIA AMMONIZIONE

PIOGGIA FABIO (FRANCAVILLA)

KHORIS JONIS (ROCCELLA)

DI SENSO SEBASTIAN (TIGER BROLO)

 

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE XV INFR

POLLIDORI MASSIMO RAFFAELE (CALCIO CITTA DI BRINDISI)

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE XI INFR

PRETE VITTORIO(ARS ET LABOR GROTTAGLIE)

DI GIORGIO LUIGI(FRANCAVILLA)

ESPOSITO PASQUALE(MONOPOLI 1966 S.R.L.)

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE VIII INFR

FACCINI FRANCESCO (ARS ET LABOR GROTTAGLIE)

GAROFALO CHRISTIAN (BATTIPAGLIESE CALCIO SRL)

SICA FRANCESCO (GELBISON VALLO D.LUCANIA)

PINTO GIOVANNI (MONOPOLI 1966 S.R.L.)

SALVESTRONI TOMMASO (MONOPOLI 1966 S.R.L.)

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV INFR

ROGHI SALVATORE (ARZANESE S.R.L.)

VISCUSO CARMELO (BISCEGLIE 1913 DONUVA APD)

MERENDA ROBERTO (COMPRENSORIO MONTALTO UFF)

PULCI GIANFILIPPO (FRANCAVILLA)

D’ANNA SIMONE (MONOPOLI 1966 S.R.L.)

CELIENTO MARZIO (NEROSTELLATI FRATTESE)

PETRASSI MARCO (NOTO)

Categories: SERIE D

About Author