GLI ARABI PRONTI A INVESTIRE NELL’AVELLINO? PRONTI 45 MILIONI PER IL NUOVO PARTENIO

GLI ARABI PRONTI A INVESTIRE NELL’AVELLINO? PRONTI 45 MILIONI PER IL NUOVO PARTENIO

Dagli Emirati Arabi in arrivo 45 milioni di euro per il nuovo Stadio Partenio ? La notizia è ghiotta per i tifosi dell’Avellino Calcio ed arriva direttamente dai paesi arabi.

La news rimbalza dal mondo arabo, poi se ha basi solide lo dirà il tempo. Il fatto che sia finita su media di rilievo come Arab News (e poi ripresa dal sito Albawaba), comunque, potrebbe avere un significato. Sempre che non ci sia di mezzo qualcuno che ha interesse a farsi pubblicità a basso costo.

La notizia resta, ed è ghiotta. Arriva dagli Emirati Arabi, dove Tatyana Lorenzini sarebbe alla ricerca di investitori che possano partecipare alla costruzione  del nuovo stadio di Avellino, un impianto del valore di 45 milioni di euro.

Arab News presenta la Lorenzini come CEO di un’azienda di consulenza e mediazione finanziaria, oltre che  membro del consiglio d’amministrazione di tre aziende.

Che abbia rapporti col mondo arabo è cosa nota: basta dare un’occhiata a siti e notizie varie. Quando alla sua fama imprenditoriale, invece, si sa ben poco.

Il suo passato parla d’altro: milanese di nascita, residente a Bergamo, modella, attrice, vincitrice di un concorso di Miss Milano (e in lizza a Miss Italia), un’infinità di partecipazioni televisive, poi l’approdo in politica, nella file di Forza Italia, come berlusconiana di ferro, poi candidata alle Regionali in Lombardia con la lista di Giulio Tremonti.

Secondo quanto sostiene, ha ormai abbandonato certe velleità per tuffarsi nel mondo dell’imprenditoria e del sociale.

Ad Arab News ha parlato delle opportunità per gli imprenditori arabi in Italia, non solo legate al calcio:

<I sauditi potrebbero investire in Italia nel mercato immobiliare, nell’energia, nell’editoria, nel commercio, come nel turismo>.

E poi, ecco il progetto dello stadio ad Avellino: <Imprenditori arabi che dovessero decidere di investire  ne ricaverebbero grossi vantaggi, perché Avellino è una città con storia calcistica. E poi sarebbero coinvolti nel management di un importante stadio italiano, con annessi centro commerciale e culturale>.

Uno stadio moderno, quindi. Un impianto che dovrebbe superare i confini del calcio, come avviene in altri paesi.

Parola di Tatyana Lorenzini. Se parla a nome di qualcuno o per proprio tornaconto (pubblicitario) si vedrà.

Ivo Romano

Categories: SERIE B

About Author