GRAGNANO, BORRELLI: “STO ASPETTANDO LA PROPOSTA DEL GRAGNANO”

GRAGNANO, BORRELLI: “STO ASPETTANDO LA PROPOSTA DEL GRAGNANO”

In un calcio moderno sempre più deturpato dagli scandali ed in cui non sembra esserci spazio per i valori dello sport, é nelle categorie inferiori che bisogna cercare quegli esempi di attaccamento ed amore per la maglia, per i colori, che possono regalarci un filo di speranza per un calcio migliore. Un calcio in cui si spera possano essere appunto i sentimenti, le emozioni, a farla da padrone. Luca Borrelli, classe 1989, é un attaccante che nella passata annata ha giocato nel Gragnano Calcio, formalmente Libertas Stabia. É stato uno dei protagonisti della promozione della societá gialloblè, mettendo a segno dieci reti in campionato soprattutto nei decisivi ultimi mesi della stagione. Dopo l’iniziale euforia, nella “Città della Pasta” era subito subentrata l’ansia per via dell’immobilismo dell’imprenditoria locale e delle istituzioni che rendeva complicata, per il presidente Franco Minopoli ed i suoi soci, l’iscrizione al campionato. Momenti duri soprattutto per quei calciatori, come Luca, che hanno lottato su ogni campo fino all’ultima goccia di sudore per realizzare un sogno chiamato serie D. “Nell’ultimo mese e mezzo ho davvero sofferto tanto –esordisce la punta napoletana-. Mi sono legato fin da subito a questa maglia ed alla gente di Gragnano. Mi faceva male pensare di non poter giocare in D dopo aver compiuto così tanti sacrifici”. L’arrivo della sponsorizzazione da parte del pastificio “Lucio Garofalo” ha all’improvviso cambiato le carte in tavola. In questi giorni si stanno limando i dettagli per continuare a far vivere il progetto. “Una notizia che mi riempie di felicità. Tutto l’ambiente lo merita. Ringrazio i vertici del pastificio, Franco Minopoli e Vincenzo Martone (padre di Savino ndr) che ho saputo é stato decisivo per concludere l’accordo. Ora mi auguro possano entrare altri soci per rafforzare ancora di piú il club”. Dopo l’ottimo campionato in Eccellenza, a Borrelli sono già arrivate alcune offerte per il prossimo anno. “Si, qualcosa giá c’é e ne sono orgoglioso –conferma il giocatore-. Io però mi sento gragnanese e sono fiero di esserlo. La proposta più bella ancora deve arrivare e la sto aspettando con ansia. Dipendesse da me, mi legherei a vita ai colori gialloblè. A prescindere comunque sosterrò sempre questo club perché ho conosciuto persone splendide, di cuore e Gragnano resterá, come dicono i tifosi, con me nella mia testa”. Sono proprio calciatori come Borrelli che non si risparmiano in campo e che sono pronti a tutto per la maglia che indossano, a rappresentare quel calcio passionale e pulito che tutti gli appassionati sognano possa finalmente prendere piede in un paese che ha bisogno di riscoprire i veri valori.

Gennaro De Stefano

Categories: DILETTANTI, SERIE D

About Author